ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Governo: Rosato, 'al Quirinale senza veti o preclusioni ma prima programma poi nomi'-Governo: Rosato, 'mai detto che non vogliamo più vedere Conte'-Governo: Rosato, 'serve figura autorevole che sa costruire coalizione'-Governo: Rosato, 'alle consultazioni per Iv Renzi, capigruppo e Bellanova'-Shoah: Maraio (Psi), 'preservare memoria per difendere il futuro'-Coronavirus, Sabatini (Abi): "Erogati 100 mld ad imprese"-**Davos: Putin, 'situazione globale si sviluppa in modo imprevedibile e incontrollabile'**-Pci: Aimi (Fi), 'comunismo italiano non ha fatto conti con la propria storia'-**Scrittori: è morto Lars Norén, nei suoi drammi il male di vivere-**Scrittori: è morto Lars Norén, nei suoi drammi il male di vivere (2)-**Shoah: Mattarella, 'consenso a dittatori non attenua loro colpe, dare a eventi vero nome**-Shoah: Mattarella, 'ignominie dittature da non dimenticare, memoria fondamento Repubblica'-Shoah: Mattarella, 'Auschwitz mostruosa costruzione, uomini contro umanità'-Shoah: Bernini, 'parliamo a giovani per spegnere ultimi focolai antisemitismo'-Shoah: Mattarella, 'non è accidente della storia da mettere tra parentesi'-Shoah: Mattarella, 'parole odio non restano senza conseguenze''-Coronavirus, Patuelli: "Misure di sostegno alle imprese e alle famiglie devono avere un prolungamento"-Shoah: Mattarella, 'paura portò ad affidarsi a uomo forte con atto di fede cieco e assoluto'-Governo: Mirabelli, 'da Mattarella per reincarico a Conte'-Recovery, Patuelli: "Le vicende politiche non rallentano le procedure"

Pellet contaminato da metalli pesanti

Condividi questo articolo:

Una maxi operazione ha portato al sequestro di 100 tonnellate di pellet contaminati da metalli pesanti

 

Il tutto ha avuto inizio un anno fa, dopo le segnalazioni di cittadini che denunciavano il danneggiamento delle proprie stufe conseguentemente all’utilizzo di una determinata partita di pellet: gli investigatori hanno avviato le indagini scoprendo che il pellet era contaminato da metalli pesanti. La maxi operazione di è conclusa oggi, con il sequestro, da parte del Corpo Forestale dello Stato, di cento tonnellate di pellet da riscaldamento contaminato da metalli pesanti quali nichel, cromo, zinco, cadmio e rame. I metalli erano presenti anche in concentrazioni significative. Oltre 300 poliziotti sono stati impegnati in più di 80 perquisizioni in diverse regioni: Lombardia, Piemonte, Campania, Basilicata e Calabria.

 

La ditta produttiva è accusata di frode: il materiale veniva venduto come “pellet di legno vergine di faggio” con etichette che avrebbero garantito l’assenza di metalli contaminati o componenti ulteriori diverse dal legno. Ora i cerca di capire l’eventuale pericolosità per la salute pubblica conseguente all’utilizzo del pellet contaminato.

L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia, ha fatto luce anche su altri aspetti dell’azienda produttrice il pellet, che opera in provincia di Lecco. La ditta oltre a produrre pellet, opera anche attività di gestione, recupero e preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani, industriali e biomasse.

gc

Questo articolo è stato letto 33 volte.

biomasse, pellet, pellet contaminato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net