ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Elezioni 2022, scintille tra Letta e Meloni. Oggi incontro Calenda-Renzi-Real Madrid vince Supercoppa europea, 2-0 all’Eintracht-Elezioni 2022, Michela Di Biase: "Lady Franceschini? Misoginia"-Elezioni 2022, Santoro: "Mai pensato a mia candidatura in liste M5S"-Elezioni 2022, Meloni: "Da noi nessuna ambiguità su fascismo"-Roma, 11enne investito da suv: è grave-Seconda medaglia ai Mondiali di equitazione di Herning, Morganti d'argento nel paradressage-Elezioni: Cottarelli-Calenda, fair play social su candidatura-Elezioni: Renzi, 'Meloni pericolo per portafogli italiani non per la democrazia'-Elezioni: Renzi, 'Letta si frega da solo, non pensavo fosse così amico della Meloni'-Elezioni: Renzi, 'riforme vanno fatte, la necessità dell'elezione diretta c'è'-Samsung presenta i nuovi smartphone pieghevoli Z Flip4 e Z Fold4-Elezioni, Celotto: "Calenda deve raccogliere firme, meglio punti su lista unica con Renzi"-Elezioni: Renzi, 'fare candidature e liste è facile, ma con Calenda bisogna fare le cose per bene'-Elezioni: da venerdì a domenica deposito simboli e programmi, settimana dopo le liste-Elezioni: Renzi, 'leadership femminile per Iv-Azione? Prima intesa sul resto e poi vediamo'-Elezioni: Renzi, 'Letta ha fatto una frittata, ora Berlusconi ama più Enrico che Gianni'-Elezioni, Guzzetta: "Calenda deve raccogliere firme? Allora anche Di Maio, Tabacci, Bonino..."-Elezioni: Renzi, 'se Berlusconi teme il Terzo polo vuol dire che questa è la soluzione'-**Elezioni: Renzi, 'non abbiamo chiuso con Calenda, c'è tempo'**

Diminuire il consumo di carne per aiutare il pianeta

Condividi questo articolo:

Secondo un nuovo studio, i «mangiatori di carne» americani devono dimezzare le quantità consumate, gli europei ridurle del 22%

Gli autori di un nuovo rapporto mondiale sulle risorse alimentari, che si chiama «Creating a sustainable food future», affermano che si deve assolutamente ridurre il consumo di carne se si vuole aiutare a mantenere il nostro pianeta abitabile.

Le 565 pagine del report – che sono state possibili grazie a una collaborazione tra il World Resources Institute, il World Bank Group, il dipartimento dell’ambiente delle Nazioni Unite e altri – offrono un elenco completo di suggerimenti su come dovremmo comportarci per poter sostenere i tre miliardi di persone in più che, secondo le previsioni, dovrebbero arrivare sul nostro pianeta entro il 2050. Come possiamo produrre cibo sufficiente per tutti senza aumentare le emissioni di carbonio, alimentare la deforestazione o aggravare la povertà? Insomma, come possiamo nutrire tutti i nuovi e vecchi abitanti del mondo senza distruggere il pianeta?

Il rapporto descrive in dettaglio una serie di soluzioni che si concentrano sia sulle misure della domanda che dell’offerta, spiegando, appunto, che si deve di certo produrre più cibo, ma si deve anche rallentarne il consumo, in particolare si deve far rallentare il tasso di crescita della domanda di cibi intensivi come il manzo.
Bovini, ovini e caprini usano due terzi della terra agricola globale e contribuiscono per circa la metà alle emissioni legate alla produzione agricola.

Poiché la previsione è che la domanda di carne di ruminanti aumenterà dell’88% tra il 2010 e il 2050, serve prepararsi.
Secondo il rapporto, i consumatori americani dovranno mangiare il 40% in meno di carne e gli europei dovranno ridurre i loro consumi del 22%, prendendo in considerazione tutti i benefici che possono derivare da una dieta vegetariana.

Si può decisamente fare. E allora facciamolo.

Questo articolo è stato letto 14 volte.

alimentazione sostenibile, cibi intensivi, consumo carne, consumo di carne, dieta vegetariana, risorse alimentari, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net