Pericolo estinzione anche per i coccodrilli

Condividi questo articolo:

Le alte temperature portano i coccodrilli ad immergersi sempre meno tempo in acqua

 

Anche i coccodrilli di acqua salata dell’Australia rischiano l’estinzione a causa dei cambiamenti climatici. Le alte temperature dell’acqua minacciano la specie. A lanciare l’allarme è uno studio dell’Università australiana del Queensland, che dimostra che questi rettili trascorrono meno tempo sott’acqua se la temperatura supera i 31,5 gradi centigradi. È bene preciare che i coccodrilli trascorrono almeno 11 ore al giorno sott’acqua e la loro capacità di immergersi è importante per evitare predatori, per risposarsi, per cibarsi e per le interazioni sociali.

‘Pensavamo che i coccodrilli, come molti animali, si sarebbero adattati ai cambiamenti di temperatura’, spiega il professor Craig Franklin. ‘Tuttavia abbiamo scoperto che questi rettili hanno una minore capacità di compensare le variazioni di temperatura’0.

 

Per lo studio, gli esperti hanno esposto i coccodrilli a tre diverse temperature d’acqua che riflettono tre possibili scenari effetto dei cambiamenti del clima: 28 gradi, 31,5 gradi e 35 gradi. Le alte temperature hanno portato i coccodrilli ad immergersi per pochissimo tempo, dimezzando i tempi che trascorrevano sott’acqua ad ogni incremento di 3,5 gradi della temperatura.

gc

Questo articolo è stato letto 5 volte.

acqua, coccodrillo, estinzione coccodrilli, immersione coccodrillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net