ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni-Covid: primario Niguarda Milano, 'aumentano ricoveri intensiva, 80% non vaccinati'-Covid oggi Italia, 17.030 contagi e 74 morti: bollettino 3 dicembre-Covid, Altroconsumo: "Due terzi degli italiani favorevoli al vaccino obbligatorio"-Volvo: in terzo trimestre vendite e ricavi in calo ma utile per 3,3 mld corone-Scuola, studenti liceo Righi: "Floridia ci ha dato speranza, ma serve collaborazione ufficiale"-Pnrr: accordo Governo-Anci, più spazi per assunzioni e fondi per i Comuni (2)-Università: didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni-Università: didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni (2)-Università: didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni (3)-**Quirinale: grandi manovre al centro, Iv e Ci verso federazione, ma Calenda non ci sta**-**Quirinale: grandi manovre al centro, Iv e Ci verso federazione, ma Calenda non ci sta** (2)-**Quirinale: grandi manovre al centro, Iv e Ci verso federazione, ma Calenda non ci sta** (3)-Scuola, al via le 'assemblee del futuro' governo-studenti, momenti paralleli ad attività consulte-Disabili: Osservatorio Swg, per 65% italiani pandemia ha peggiorato loro vita-Covid: primario San Paolo Milano, 'ricoveri intensive Lombardia raddoppiati in 2 settimane'-**Manovra: braccio ferro in Cdm, salta proposta Draghi su contributo solidarietà** (2)-'Essere genitori oggi', una guida alla genitorialità-Covid: sindaco Codogno, 'noi da focolaio d'Italia a zero terapie intensive, vaccinati al 92%'-Pnrr: Draghi, 'avanti con coerenza e ordine, collaborare tutti e programmare'

Il dinosauro più grande della savana

Condividi questo articolo:

I resti di un nuovo dinosauro sono stati scoperti in Africa: era il più grande predatore mai visto

I paleontologi hanno scoperto i resti fossili di quello che potrebbe essere stato il più grande predatore che sia mai andato a caccia nella savana africana. Le impronte fossilizzate sono state trovate a Lesotho, un paese dell’Africa meridionale (molto montagnoso e senza sbocchi sul mare) e appartengono a un megacarnivoro precedentemente ignoto, risalente all’inizio del periodo Giurassico – ovvero 200 milioni di anni fa. 

Anche se le sue dimensioni e i suoi comportamenti erano probabilmente come quelli di altre specie molto note, come il Tyrannosaurus Rex e l’Allosaurus, la datazione del carbonio dei resti fossili suggerisce che questo nuovo dinosauro potrebbe essere esistito molto prima degli altri megacarnivori. Con mezzo metro (circa) sia in lunghezza che in larghezza, le impronte a tre punte sono le più grandi impronte di questo genere mai trovate in Africa.

Il fossile di Theropoda è stato scoperto da un team internazionale di scienziati dell’Università di Manchester, dell’Università di Città del Capo in Sudafrica e dell’Università di San Paolo in Brasile.

La nuova specie, che è stata chiamata Kayentapus ambrokholohali, sarebbe stata alta 3 metri quando si alzava sulle zampe posteriori e lunga 9 metri, quasi il doppio della dimensione del teropodo medio. Dalle tracce trovate intorno alle orme, si è potuto concludere che molto probabilmente l’animale si trovava in prossimità di un pozzo d’irrigazione o di un fiume, magari per abbeverarsi o forse perché questi sono luoghi dove spesso si trovano le prede.

Questa scoperta è davvero molto importante, poiché segna la prima occorrenza di dinosauri carnivori nelle terre africane. Inoltre queste tracce sono solitamente molto rare, quindi per i ricercatori che si sono occupati di questa scoperta è stato davvero un colpo notevole.

Questo articolo è stato letto 120 volte.

dinosauri, dinosauro, estinzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net