Autunno: perché le foglie cambiano colore?

Condividi questo articolo:

In autunno le foglie degli alberi diventano di colore giallo, arancio, rosso, grigio. Come mai?

 

In autunno la natura cambia il suo aspetto e gli alberi cambiano i loro colori: le foglie, nella stagione che apre le porte al freddo dell’inverno, cambiano colore. Come mai? A darci una spiegazione è David Lee che ha studiato dal 1973 il colore delle foglie presso l’Università Internazionale della Florida e secondo il quale ‘Il colore di una foglia è sottrattivo, come i colori dei pastelli sulla carta’.  

Gli alberi che in autunno presentano delle foglie di colore giallo o arancio è perché hanno delle cellule che contengono dei carotenoidi, che restano invisibili sotto il verde della clorofilla. In Autunno, però, quando le foglie si avvicinano alla fine del loro ciclo di vita, la clorofilla diminuisce e il colore dei carotenoidi diventa visibile.

Il colore rosso o viola di altre foglie è dovuto ai pigmenti antociani, che hanno anche la funzione di protettore contro alcuni raggi ultravioletti. Quando la clorofilla e gli antociani coesistono, il colore delle foglie può virare verso il bronzo, come nei frassini. A concentrazioni sufficientemente elevate, gli antociani fanno invece sembrare una foglia quasi viola.

Le foglie di colore grigio, invece, sono quelle completamente morte, alle quali è già avvenuta la degradazione dei cloroplasti.

gc

Questo articolo è stato letto 29 volte.

autunno, colore foglie autunno, foglie autunno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net