ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Brasile, strage nella favela di Rio: i morti sono 28-Libia: sindaco Mazara, 'incontrerò i ministri Di Maio e Guerini'-**Libia: al porto di Mazara anche i Carabinieri della Scientifica per i rilievi sul peschereccio**-Libia: peschereccio Aliseo entra al porto di Mazara-Libia: Aliseo scortato da una motovedetta dalla Guardia costiera-Libia: il comandante Giacalone ferito con una vistosa fasciatura sulla testa-Libia: atteso a Mazara l'arrivo del peschereccio 'Aliseo' attaccato dalla Guardia costiera libica-**Covid: ieri 505mila vaccini, oltre 23 mln dosi somministrate da inizio campagna**-Infortuni: Gambardella (Cisl Basilicata), costituire tavoli di crisi sulla sicurezza-Covid: Draghi, da Ue 80% export vaccini, altri Paesi rimuovano blocchi, bene Biden-Covid: Draghi, a big pharma ingenti risorse pubbliche, restituiscano a chi ha bisogno-Covid: Draghi, se ben congegnata deroga brevetti non è disincentivo per chi produce-Covid: la via di Draghi sui brevetti, 'deroga a tempo e stop blocco export vaccini'-Covid: la via di Draghi sui brevetti, 'deroga a tempo e stop blocco export vaccini' (2)-Giustizia: Salvini, 'referendum un aiuto a Draghi, nessuna sfiducia verso Cartabia'-Ue: Sassoli, 'nessuno resti indietro, ora tocca a noi'-Covid: Von der Leyen, 'ragioniamo ma deroga brevetti non risolverà problema'-Cinema: Verducci, 'rivedere criteri accesso tax-credit per produzioni indipendenti'-Petrolio: a New York chiude in rialzo a 64,90 dollari-Covid: Von der Leyen, 'ragioniamo ma deroga brevetti non risolverà problema' (2)

«Ascoltare» il ghiaccio della luna di Giove per scoprire cosa c’è sotto

Condividi questo articolo:

La Nasa prevede di scoprire i segreti di Europa, pianeta satellite di Giove, entro un decennio: intanto muove i suoi primi passi

Fin da quando le sonde Voyager 1 e 2 hanno condotto i loro viaggi nel sistema di Giove e hanno fornito le prime immagini dell’oceano ghiacciato di Europa, sono iniziate le speculazioni degli scienziati circa la possibilità dell’esistenza di un oceano liquido sotto quella superficie ed è cresciuta la smania di scoprire la verità. 

La Nasa, a tal fine, ha deciso di sovvenzionare un team di ricercatori della Arizona State University per costruire e testare un sismometro appositamente progettato che il lander potrà usare per «ascoltare» l’interno di Europa.

Conosciuto come Seismometer for Exploring the Subsurface of Europa (SESE), questo dispositivo aiuterà gli scienziati a determinare se l’interno di Europa è favorevole alla vita: una volta raggiunta la superficie della luna, il sismografo raccoglierà informazioni sull’ambiente del sottosuolo di Europa – dati sulle sue maree naturali e sui movimenti all’interno del guscio per determinare lo spessore della superficie ghiacciata. Sarà anche da determinare se la superficie ha sacche di acqua – vale a dire laghi del sottosuolo – e vedere quanto spesso l’acqua sale in superficie.

Da qualche tempo, gli scienziati sospettano che il terreno «chaos» di Europa sarebbe il luogo ideale per cercare forme di vita, visto che queste fratture, che sono fondamentalmente un pasticcio confuso di creste, fenditure e piani, sono tratti in cui l’ipotetico mare del sottosuolo potrebbe interagire con la crosta ghiacciata. Qualsiasi prova di molecole organiche o organismi biologici sarebbe più facile da trovare lì.

Inoltre, gli astronomi hanno rilevato pennacchi di acqua provenienti dalla superficie di Europa e anche questi sono considerati come una delle migliori scommesse per cercare vita al suo interno. Ma prima che possano essere esplorati direttamente, determinare dove risiedono questi serbatoi di acqua sotto il ghiaccio e se sono collegati al mare interno è di fondamentale importanza.

«Ascoltare» il ghiaccio di Europa, quindi, è il primo passo per scoprire cosa abbia da dire questo pianeta.

Questo articolo è stato letto 14 volte.

ghiaccio, Giove, Luna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net