ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Ambiente: i pesticidi sono nocivi anche per farfalle e uccelli

Condividi questo articolo:

Secondo il recente studio Environmental Science and Pollution Research, i pesticidi classici avrebbero effetti dannosi non solo sulle api, ma anche su farfalle, uccelli, pesci e lombrichi

I pesticidi classici, usati normalmente in agricoltura, avrebbero effetti dannosi non solo sulle api, ma anche su farfalle, uccelli, pesci e lombrichi. Lo ha rivelato una recente ricerca dal titolo ‘Environmental Science and Pollution Research’, che ha valutato oltre 800 studi usciti negli ultimi 20 anni, incentrati prevalentemente sulla richiesta di una regolamentazione più severa dei pesticidi neonicotinoidi e fipronil. Secondo gli autori bisogna ‘cominciare a pianificare la loro eliminazione su scala mondiale, o almeno formulare dei piani per ridurne fortemente l’uso.’

I dati della ricerca, in particolare, indicano che i pesticidi usati abitualmente metterebbero a rischio moltissime specie animali: uccelli, pesci, insetti. Inoltre, alcuni studi ipotizzano un legame tra uso di pesticidi e sviluppo di autismo. L’Unione europea è già un passo avanti rispetto agli altri continenti, visto che dal 2013 ha sospeso l’uso di fipronil e di tre tipologie di neonicotinoidi, proprio per gli effetti sugli insetti impollinatori, in particolare le api.

(ml)

Questo articolo è stato letto 11 volte.

agricoltura, api, farfalle, pesticidi, ricerca, uccelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net