ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Sanremo, in occasione del festival arriva da Indigo.ai il chatbot 'fantacantautore'-Milano: al via dal 10 febbraio 'ChocoLove', tre giorni dedicati alla cultura del cioccolato-Quirinale: Mattarella riceve Presidente Somalia-Terremoto: Turchia, chiusura calciomercato slitta di 10 giorni-Sci: Goggia, 'ho fatto una buona gara che mi lascia speranza per la discesa'-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo (2)-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo (3)-Senato: Calenda a La Russa, 'Mussolini delinquente, se non lo capisci non meriti ruolo'-Lombardia: 150mila euro per favorire la realizzazione di orti urbani-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo-Senato: La Russa, 'mi sento spesso inadeguato come presidente'-Calcio: Serie A, nove squalificati per un turno-Sci: Mondiali, Kilde leader davanti a Innerhofer dopo la prima prova della discesa-**Sanremo: Fagnani, 'stasera porto il tema della scuola nelle aree più fragili del Paese'**-Calcio: Serie A, Cremonese e Samp vicine a retrocedere, in quota Verona punta a rimonta-**Sanremo: Amadeus, 'Blanco mi ha chiamato e ha chiesto scusa'**-F1: Leclerc guida ad Abu Dhabi la Ferrari 2003 di Schumacher, 'incredibile guidare questa bestia'-Calcio: De Laurentiis, 'Osimhen non è in vendita, Napoli non ha debiti e non ha bisogno di cedere'-Huawei nelle piazze d’Italia con ‘SmartBus’ per promuovere la sicurezza digitale-Video porno con minorenne, giovanissima salvata da scuola e polizia

Giardini contro la droga

Condividi questo articolo:

Coltivare fiori e prodotti organici aiuta i detenuti tossicodipendenti nel loro percorso di guarigione

Coltivare le piante, prendersi cura di un giardino, imparare come e quando dover innaffiare e quando piantare un bocciolo per poterlo far fiorire in maniera giusta sono attività che fanno bene. Il giardinaggio ha dei benefici sia mentali che fisici – è cosa nota a chiunque abbia un pezzettino di terra o un balcone ben adornato del quale si occupa. Quindi non c’è da meravigliarsi se il giardinaggio viene utilizzato per riabilitare i detenuti che combattono contro la tossicodipendenza.

Secondo quanto raccontato in un rapporto sul carcere inglese HMP Rye Hill, il tasso di negatività nel test tossicologico obbligatorio per i detenuti, in quella sede, è passato da una media del 30% a quasi zero in un anno dall’inizio del programma di giardinaggio Garden Organic.

Come raccontato da Food Tank, il programma ha migliorato l’autostima dei detenuti e il loro autocontrollo, nonché la loro salute e il loro benessere, grazie alla creazione di una comunità che parla e lavora per raggiungere un obiettivo comune. L’attività fisica che la coltivazione comporta, poi, fa dormire meglio e porta naturalmente verso abitudini più sane – una cosa che, per persone che si devono liberare da una dipendenza come quella della droga, è davvero un toccasana.

E non è tanto per dire, ci sono i numeri a confermarlo.
Il Garden Organic dunque sembra uno di quelle buone pratiche da seguire e il carcere HMP Rye Hill una struttura da prendere ad esempio, non solo dalle altre prigioni, ma anche dalle scuole, dagli ospedali, dagli istituti di salute mentale e dalle strutture educative e riabilitative in tutto il mondo.

Questo articolo è stato letto 13 volte.

Dipendenze, disintossicazione, droga, giardinaggio, guarigione

Comments (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net