ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Un laser per bucare la realtà

Condividi questo articolo:

La tecnologia laser arriva a un dispositivo talmente potente da poter fare un buco nel tessuto dell’universo

La rivista accademica Physical Review Letters ha recentemente pubblicato un articolo che parla di come stia andando avanti la tecnologia laser, ormai molto all’avanguardia in sistemi e dispotivi che potrebbero avere davvero molte ramificazioni e utilizzi. L’articolo è molto tecnico e asciutto di considerazioni, ma un blog di tecnologia molto importante, Ars Technica, ha interpretato i risultati per metterci al corrente di dove siamo arrivati.

Secondo il blog, i laser sono al punto di poter raggiungere una potenza nella gamma dei pentawatt (insomma, un ordine di 10 milioni di miliardi di watt), focalizzando raggi laser così potenti da distruggere tutta la materia, «lasciando solo elettroni e nuclei». Ma i fisici del laser non si sono fermati a questo e, adesso, in buone condizioni sperimentali, potrebbero arrivare anche a distruggere il tessuto stesso dell’universo, ovvero il tessuto dello spazio e del tempo.
Il tutto grazie a uno specchio.

L’idea alla base dell’articolo uscito per la Physical Review Letters, infatti, è che si potrebbe usare uno specchio fatto di plasma (ovvero del materiale ultra-caldo di cui è fatto il Sole) per focalizzare un raggio, che possa letteralmente bucare la realtà.
«Inizialmente si pensava che gli specchi al plasma non potessero agire come un buon elemento di messa a fuoco. In sostanza, è impossibile ottenere la forma giusta. Ma 24 ore di supercomputer hanno dimostrato che uno specchio al plasma potrebbe essere la strada giusta da percorrere», ha scritto Chris Lee su Ars Technica che, come ammette alla fine dell’articolo, crede proprio che questa tecnologia potrà funzionare.

 

Questo articolo è stato letto 27 volte.

laser, Materia oscura, pentawatt, Raggi, raggi cosmici, specchi al plasma, universo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net