Smartphone con sensori 3D, per realta’ aumentata

Condividi questo articolo:

Saranno presto distribuiti degli smartphone Google con sensori 3D: realta’ aumentata e mappe tridimensionali

 

Realtà aumentata e mappe tridimensionali dell’ambiente circostante, tutto questo grazie ad un unico cellulare: lo Smartphone con sensori 3D. Si chiama ‘Project Tango‘ ed è un prototipo svelato da Google che ne propone un numero limitato disponibile da metà marzo per gli sviluppatori che vorranno cimentarsi con il dispositivo. Scopo dell’intero progetto e del lancio dello smartphone è quello di sperimentare e creare impieghi innovativi. I sensori del dispositivo, spiega il colosso di Mountain View sulla pagina web riservata al progetto, sono in grado di raccogliere oltre 250mila rilevazioni tridimensionali al secondo e aggiornare la propria posizione in tempo reale.

Fra le possibili applicazioni anche la ‘navigazione indoor’, ovvero la possibilità di prendere le misure di luoghi e spazi interni per muoversi meglio, anche ad uso di persone con disabilità visiva. ‘Project Tango’ ha come obiettivo quello di ‘dare ai dispositivi mobili una scala di comprensione ‘umana’ dello spazio e del movimento’.

 

Lo smartphone Google con sensori 3D ha uno schermo da 5 pollici e ha hardware e software realizzati ad hoc per registrare i movimenti 3D e creare simultaneamente una mappa dell’ambiente circostante. È basato su Android.

gc 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

project Tango, realtà aumentata, Smartphone, smartphone 3d

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net