Scienziati contro l’app che ti dice quanto sei gay

Condividi questo articolo:

Dopo aver spiegato come non esista il gene dell’omosessualità, i ricercatori si scagliano contro un’app che afferma di rilevare il DNA gay

Recentemente una start up aveva lanciato un’applicazione (la potete trovare qui, ormai non acquistabile e piena di molti disclaimer) che diceva di poter analizzare i dati da un test commerciale del DNA – compresi quelli offerti dalle principali startup di genetica 23andMe e MyHeritage – e usarli per prevedere le tue preferenze sessuali, con un punteggio genetico che misurava la possibile attrazione per l’altro sesso.

L’app, che si chiama(va) «Quanto sei gay?» ha fatto infuriare gli scienziati che, poco tempo fa, avevano finalmente distrutto la leggenda secondo cui esiste un gene dell’omosessualità, con uno studio pubblicato sulla rivista Science.

Hanno detto che questa applicazione si basa su una teoria che è solo spazzatura e hanno scritto una lettera aperta per chiederne la rimozione a GenePlaza, l’app store incentrato sul DNA attraverso il quale «Quanto sei gay?» è, o meglio, era disponibile per l’acquisto.

Nella lettera, i dodici scienziati hanno scritto che il «punteggio» per calcolare l’omosessualità attraverso l’app è una rappresentazione inesatta delle conclusioni del loro lavoro che, smentendo la nozione del «gene gay», dipinge un legame molto più complesso tra genetica e sessualità che, di certo, non è riducibile alle conclusioni dell’app, che gli studiosi hanno definito «una grossolana e pericolosa errata caratterizzazione dell’opera».

Anche se lo studio avvertiva che questi risultati non potevano essere usati per predire la sessualità di una persona in base al loro DNA, la controversa app citava proprio questo lavoro tra le basi scientifiche che le permettevano di farlo.

Nel momento in cui questo articolo viene scritto, l’app non è più acquistabile sul sito di Gene Plaza, quindi possiamo dire che la lettera ha raggiunto il suo obiettivo.

Questo articolo è stato letto 7 volte.

app, omosessualità, scienza, smentita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net