ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
La tolgono alla madre per abusi su minori, ma poi torna in famiglia: muore bimba di 5 anni-Virus delle scimmie, cos'è e come si trasmette all'uomo l'Herpesvirus che ha colpito un 37enne-Ismea, comparto vitivinicolo vale un terzo del mercato assicurativo agricolo agevolato-Schlein: "Campo largo non è morto. Conte? Avversario è il governo, spero non interessi solo me"-Sydney, nuovo attacco con coltello: vescovo ferito in chiesa-Iran e l'attacco simbolico contro Israele: vittime ridotte al minimo e spettacolo massimo-Iran, attacco a Israele è flop tecnico: metà dei missili fa cilecca-Ndicka, le cause del malore: ipotesi trauma toracico-Amadeus lascia la Rai, non rinnoverà il suo contratto-Udinese-Roma sospesa, le ipotesi per il recupero della sfida-E' morto Mattia Giani, calciatore del Castelfiorentino colpito da malore in campo-Editoria, Adnkronos lancia campagna istituzionale del suo sito web-Milano, di proprietà della 'Ndrangheta i locali della movida: 14 arresti per infiltrazione mafiosa-Made in Italy, Acampora: "Prezioso il lavoro di Urso per riportare al centro l'orgoglio nazionale"-EY Italia, Stefania Boschetti è la nuova Ceo-Ucraina, Kiev: "Zaporizhzhia colpita 400 volte in 24 ore". Attacco Russia nel Donetsk: 4 morti-Samsung strappa ad Apple il primo posto nelle vendite di smartphone-Fiorello: "Amadeus ospite ultima puntata VivaRai2, forse ultima cosa in Rai"-Rifiuti, Iacono (ad Hera): "Ne recuperiamo oltre 7 milioni di tonnellate"-Sostenibilità, Ramonda (ad Herambiente): "Investiamo sulla rigenerazione delle risorse"

Nascondere GitHub in una miniera

Condividi questo articolo:

La Microsoft ha nascosto il suo codice sorgente in una cava a prova di apocalisse

Accanto al famoso deposito botanico Svalbard Global Seed Vault, in Norvegia, c’è una miniera di carbone abbandonata che protegge un diverso tipo di risorsa contro la fine del mondo: tutto il codice open source di GitHub.

Se il mondo finisce la possibilità che un sopravvissuto avrà di accedere e utilizzare il software che si trova dietro la tecnologia moderna sarà probabilmente merito di questo strano sistema operativo post-apocalittico.

Dal 2017, l’Arctic World Archive, come viene chiamato, ha archiviato molto altro – tra cui archivi vaticani, film e qualsiasi altra cosa ritenuta degna di essere salvata, secondo quanto raccontato da Bloomberg.

E ora, con il contributo di GitHub, di proprietà di Microsoft, questo deposito mondiale detiene anche una copia cartacea di quasi tutto il software open source del mondo, che può essere letto con nient’altro che una lente d’ingrandimento.

La comunità open source viene spesso liquidata come un gruppo marginale di idealisti tecnologici, ma gran parte dell’architettura digitale con cui interagiamo ogni giorno rientra tecnicamente sotto l’ampio ombrello di codice open source pubblicamente disponibile, spiega Bloomberg.

Per capire, sia Facebook che Google che Amazon, per dirne alcuni, si affidano a questo.

Dovesse quindi davvero accadere un qualche tipo di apocalisse che cancella tutti i dischi rigidi del mondo, potrebbe essere salvifica l’esistenza, da qualche parte di una miniera in Norvegia, di un documento che permetterà di ripristinare il mondo per quello che è arrivato ad essere, almeno digitalmente parlando.

 

Questo articolo è stato letto 17 volte.

conservazione, Microsoft, miniera di carbone, nascondiglio, open source

Comments (13)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net