ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Biden, il messaggio agli Usa: "Mi ritiro per difendere la democrazia. Harris è forte"-Trump: "Harris peggio di Biden: Kamala, you're fired"-Ucraina apre al dialogo con Russia. Zelensky: "Cina non darà armi a Putin"-Caldo estremo, aumenta rischio ictus: il decalogo per difendersi-Stop all'afa, ancora nessun bollino rosso ma torna lo spettro del caldo africano-Aviaria, studio rivela: "Virus si trasmette fra mammiferi, più rischi per l'uomo"-Russia, Putin compra soldati a Mosca: bonus per chi va in guerra-Trump-Harris, il nuovo sondaggio: ex presidente avanti di 3 punti-Sinner rinuncia a Parigi 2024, tutti i problemi fisici del numero 1 del tennis-Imola, bambina di 5 anni annega nella piscina di un hotel-"Netanyahu criminale di guerra", il cartello della deputata palestinese durante discorso Bibi-Netanyahu al Congresso Usa: "E' guerra tra civiltà e barbarie, insieme vinceremo"-Parigi 2024, calcio parte nel caos con Argentina-Marocco 1-2-Tangenziale Est chiusa, sopralluogo di Gualtieri sul posto: "Lavori davvero indispensabili"-Caso Yara, Bossetti e Ruggeri in aula: gip Venezia si riserva su accuse depistaggio pm-Sinner, la tonsillite e il ritiro dalle Olimpiadi: cosa dicono i medici-Da Lazza alle leggende dello sport Usa, tanti vip al concerto di Travis Scott a Milano-Cortina, gestori funivia della Tofana: "Non è successo nulla di che"-Sanremo 2024, Agcom: "Sanzione a Rai per pubblicità occulta"-Mattarella, la libertà di informazione e il ruolo dei cronisti: la parole del Presidente
coronavirus gusto e olfatto

Coronavirus: la perdita di gusto e olfatto è un sintomo?

Condividi questo articolo:

coronavirus gusto e olfatto

Secondo i medici, chi ha una condizione di questo tipo potrebbe essere portatore del virus covid-19.

Sono molte le storie di persone che sono risultate positive al Coronavirus e che raccontano di aver avuto come sintomo o conseguenza della malattia l’impossibilità di sentire odori o sapori.

Un numero crescente di medici sospetta che, per molti pazienti, questo sintomo potrebbe arrivare ancora prima di tosse e febbre, dando la possibilità di rendersi conto del contagio.

Secondo il New York Times, la crescente evidenza mondiale che questi sintomi leggeri potrebbero in molti casi essere portatori di una diagnosi di Coronavirus non dovrebbe essere presa alla leggera.

Alcuni hanno persino suggerito che, se ci si trova in questa situazione, si dovrebbe considerare di agire come se si avesse il virus ai fini di tutelare la salute pubblica.

«Quasi tutti coloro che sono ricoverati in ospedale hanno la stessa storia», ha detto al Times il medico italiano Marco Metra degli Spedali Civili di Brescia, dove c’è uno dei maggiori focolai italiani.

«Chiedi della moglie o del marito del paziente. E il paziente dice: “Mia moglie ha appena perso olfatto e gusto, ma per il resto sta bene”. Quindi è probabilmente infetta e sta diffondendo (il virus) in una forma molto delicata».

Gli esperti hanno ritenuto sufficienti le prove con cui un importante gruppo di medici americani ha chiesto di inserire la perdita di gusto e olfatto all’elenco dei criteri di screening per il COVID-19.

La ricerca nella fase iniziale in Corea del Sud, Cina e Italia sembra avvalorare la tesi, secondo la CNN, e il Times ha citato due ricercatori che hanno affermato di aver osservato la stessa cosa in Germania.

Sempre il Times racconta che c’è anche una buona notizia: secondo un professore di medicina dell’Università Ludwig-Maximilians di Monaco, la maggior parte dei pazienti sta riacquistando il senso del gusto e dell’olfatto dopo che l’infezione è passata.

Questo articolo è stato letto 138 volte.

coronavirus, COVID19, perdita gusto, perdita olfatto, screening, sintomo, virus

Comments (8)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net