ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni-Covid: primario Niguarda Milano, 'aumentano ricoveri intensiva, 80% non vaccinati'-Covid oggi Italia, 17.030 contagi e 74 morti: bollettino 3 dicembre-Covid, Altroconsumo: "Due terzi degli italiani favorevoli al vaccino obbligatorio"-Volvo: in terzo trimestre vendite e ricavi in calo ma utile per 3,3 mld corone-Scuola, studenti liceo Righi: "Floridia ci ha dato speranza, ma serve collaborazione ufficiale"-Pnrr: accordo Governo-Anci, più spazi per assunzioni e fondi per i Comuni (2)-Università: didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni-Università: didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni (2)-Università: didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni (3)-**Quirinale: grandi manovre al centro, Iv e Ci verso federazione, ma Calenda non ci sta**-**Quirinale: grandi manovre al centro, Iv e Ci verso federazione, ma Calenda non ci sta** (2)-**Quirinale: grandi manovre al centro, Iv e Ci verso federazione, ma Calenda non ci sta** (3)-Scuola, al via le 'assemblee del futuro' governo-studenti, momenti paralleli ad attività consulte-Disabili: Osservatorio Swg, per 65% italiani pandemia ha peggiorato loro vita-Covid: primario San Paolo Milano, 'ricoveri intensive Lombardia raddoppiati in 2 settimane'-**Manovra: braccio ferro in Cdm, salta proposta Draghi su contributo solidarietà** (2)-'Essere genitori oggi', una guida alla genitorialità-Covid: sindaco Codogno, 'noi da focolaio d'Italia a zero terapie intensive, vaccinati al 92%'-Pnrr: Draghi, 'avanti con coerenza e ordine, collaborare tutti e programmare'

Ridurre l’alcol fa miracoli

Condividi questo articolo:

Dal Regno Unito una campagna per sensibilizzare i bevitori sui rischi dati dal consumo di alcol

Una campagna inglese per la salute pubblica sta spingendo le persone a bere meno alcolici. Un’operazione fondamentale, visto che – da quanto emerso in un sondaggio – ridurre il consumo di alcol è più difficile che iniziare una dieta o riprendere a fare esercizio fisico.

Il progetto “Drink Free Days”, lanciato da Public Health England e Drinkaware, invita infatti le persone a ridurre il consumo di alcol per ridurre il rischio di sviluppare gravi problemi di salute, inclusi sette tipi di cancro, ipertensione e malattie cardiache. Non solo, l’alcol potrebbe aumentare anche il rischio di demenza.

Migliorare la dieta e fare più esercizio fisico è importante per prevenire il diabete di tipo 2 e tenere sotto controllo forme di diabete già esistenti. Il diabete di tipo 2 è legato anche all’ipertensione e alle malattie cardiache.

Alcuni tipi di alcol, come la birra e il sidro, possono inoltre contenere grandi quantità di zucchero, aumentando il rischio di glicemia alta. Inoltre, l’alcol può anche causare ipoglicemia in coloro che assumono farmaci per abbassare la glicemia.

I dati raccolti dall’agenzia di sondaggi YouGov e pubblicati in occasione del lancio della campagna dicono che un adulto su cinque, che vive nel Regno Unito, consuma più alcol di quanto consigliato dai medici.

I risultati del sondaggio hanno anche rivelato che oltre i due terzi degli intervistati ritiene che cercare di smettere di bere sia più difficile che migliorare la propria dieta o iniziare un allenamento. I fumatori hanno perfino detto che tagliare l’alcol è più difficile che smettere di fumare.

Duncan Selbie, amministratore delegato di Public Health England, ha dichiarato: “Benché il legame tra alcol e malattia del fegato sia noto, molte persone non sanno che l’alcol può causare numerosi altri gravi problemi di salute, come l’ipertensione, malattie cardiache e diversi tipi di cancro ed è anche un modo semplice per accumulare chili “.

Questo articolo è stato letto 26 volte.

alcol, dipendenza, Dipendenze, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net