ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Moto: famiglia di Gino Rea, 'ha riportato una commozione cerebrale ma è forte e guarirà'-Calcio: Lipsia, ufficiale il ritorno di Werner a titolo definitivo dal Chelsea-Calcio: Noemi Bocchi incinta di Totti? Il gossip diventa virale sui social-Nuoto: Paltrinieri, 'a Roma mi sento a casa, non vedo l'ora di gareggiare e voglio fare bene'-Nuoto: Barelli, 'risultati degli azzurri frutto di grandi sacrifici delle società'-**Elezioni: ancora in stand by intesa Renzi-Calenda, lavori in corso ma manca ancora il sì**-Calcio: Torino, in arrivo Vlasic in prestito dal West Ham-Elezioni, Scognamiglio: "Terzo polo? Con accordo Calenda-Renzi potrebbe superare la prova"-Nuoto: Europei al via giovedì, Barelli e la Pellegrini tagliano il nastro-Calcio: Lipsia, ufficiale l'acquisto di Sesko che resta in prestito per un anno al Salisburgo-**Pd: effetto Calenda sulle liste, Letta lavora a candidature in vista della 'nuova' Direzione**-Tennis: S. Williams annuncia imminente ritiro, 'farò la mamma, mi godrò ultime settimane'-Milano: investe e uccide 11enne, denunciato 'non l'ho visto, scappato per paura' (2)-Milano: investe e uccide 11enne, pirata della strada negativo all'alcoltest-**Milano: investe e uccide 11enne, denunciato 'non l'ho visto, scappato per paura'**-Calcio: Monza, fatta per l'acquisto di Petagna dal Napoli-Calcio: Cremonese, preso Escalante in prestito dalla Lazio-Elezioni: fonti Iv, ancora aperte due strade, corsa solitaria o con Calenda-Atletica: Diamond League, a Montecarlo l'ultima tappa prima degli Europei-Calcio: Roma, ufficiale la cessione al Celta Vigo di Carles Perez

La corsetta della domenica è meglio della maratona per stare in forma?

Condividi questo articolo:

Uno studio danese ipotizza che abbiano più aspettative di vita gli sportivi amatoriali rispetto a quelli che si allenano intensamente

Non serve essere maratoneti per vivere in salute: basta un po’di esercizio, anche meno di quello che molti di noi credono.

Alcuni studi hanno dimostrato che chi cammina in fretta, a passo rapido, dovrebbe vivere più a lungo di chi passeggia lentamente, anche percorrendo la stessa distanza.

Allo stesso modo, uno studio danese ha rilevato che i ciclisti che pedalano a ritmo sostenuto tendono a vivere di più rispetto a coloro che se la prendono con calma, anche se passano più ore sulla bicicletta.

E fino a qui sembra tutto filare secondo il senso comune.

Ma in un nuovo studio, pubblicato su “The Journal of the American College of Cardiology“, gli studiosi danesi si sono concentrati sulla corsa, dato che è l’attività fisica più semplice e diffusa nel mondo.

La ricerca ha coinvolto oltre mille persone che praticavano abitualmente la corsa; i ricercatori hanno analizzato le loro abitudini di allenamento.

È stato preso in esame anche un campione con caratteristiche corrispondenti, ma di persone che non avevano praticato sport, tuttavia persone sane, senza problemi fisici e non in sovrappeso.

Dopo dieci anni i ricercatori hanno confrontato i dati dei due gruppi e come era lecito aspettarsi, coloro che correvano hanno dimostrato una aspettativa di vita maggiore. Questo dato in effetti non era sorprendente, però, studiando meglio il campione degli sportivi, sono emersi dettagli interessanti.

L’esercizio fisico ideale per vivere a lungo non era quello di alto livello: bastavano una o due ore a settimana e a ritmi tranquilli per stare bene.

Coloro che si allenavano in maniera intensa hanno dimostrato una aspettativa di vita minore rispetto agli appassionati della ‘corsetta’ settimanale.

Paradossalmente i due estremi della ricerca, i sedentari e i super sportivi, presentavano un tasso di mortalità simile.

Per dovere bisogna ammettere che il campione preso in esame non era così esteso, quindi il dato va preso con le pinze. Ovviamente le cause di mortalità sono varie e anche in questo caso i fattori che entrano in gioco sono molti.

Però lo studio conferma che un po’ di esercizio fisico è sempre desiderabile, anche in forma ‘amatoriale’ e ‘leggera’.

E se correte per dimagrire fate attenzione ai braccialetti conta calorie, pare siano inaffidabili.

 

 

Questo articolo è stato letto 17 volte.

corsa, jogging, ricerca, salute, sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net