Gli ultrasuoni sono innocui?

Condividi questo articolo:

Gli ultimi studi confermano che potrebbero trasformarsi in un’arma

Quando pensiamo agli ultrasuoni, ci vengono in mente le ecografie. Durante questo tipo d’esame, infatti, un dispositivo emette onde sonore ad alta frequenza, non udibili da esseri umani, che rimbalzano dentro di noi.

Gli ultrasuoni vengono anche utilizzati per rilevare i movimenti nei sistemi di sicurezza delle case, con frequenze che raggiungono i 32 kilohertz, mentre gli esseri umani riescono a sentire quello che si trova tra i 20 heatz e i 20 kiloheatz. Possono anche essere usati per dare un suono “mirato”, per esempio far sentire una registrazione solo in una stanza di un museo, e per tenere lontani parassiti, come roditori e insetti.

Come in tutte le cose, i problemi iniziano quando non c’è un uso consapevole. Molti studi hanno confermato i problemi che possono nascere in mani sbagliate. Gli ultrasuoni, infatti, possono influenzare i chip microelettrici di rilevamento meccanico, come quelli degli accelerometri nei sistemi di airbag delle auto,oltre a penetrare negli smartphone.

In un articolo su Live Science, gli autori hanno scritto che gli ultrasuoni possono creare gravi danni alla tecnologia, come ingannare il sistema di geolocalizzazione del telefono o far schiantare un drone.

Gli ultrasuoni “hanno fatto parlare di sé” anche a Cuba. Nel 2017 diplomatici e turisti provenienti da Stati Uniti e Canada si sono lamentati di nausea, problemi di linguaggio e perdita dell’udito dopo aver soggiornato nella capitale dell’Avana. Alcuni hanno parlato di un problema di isteria di massa, altri di una misteriosa arma sonora. La risposta è venuta da uno studio di ingegneria elettronica degli studiosi di ingegneria elettronica e informatica Wenyuan Xu e Kevin Fu – pubblicato in The Conversation – che ha suggerito un caso di ingegneria di bassa qualità. Le loro ricerche hanno dimostrato che il problema era causato dall’attrezzatura che cercava di ascoltare le conversazioni dei diplomatici e dei turisti.

Questo articolo è stato letto 44 volte.

arma, danni, ecografia, ultrasuoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net