ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: da Mattarella nuovi ambasciatori per presentazione lettere credenziali-Calcio: Mancini, 'mia laurea honoris causa afferma valore culturale sport'-Roma: Faraone, 'destra e sinistra si preoccupano di voti Calenda, buon segno'-Calcio: Inzaghi, 'stimo De Zerbi, lo Shakhtar molto simile al suo Sassuolo'-Giustizia: ArtCentouno, 'Sorteggio per il Csm, la politica passi dalle parole ai fatti'-Giustizia: ArtCentouno, 'Sorteggio per il Csm, la politica passi dalle parole ai fatti' (2)-**Roma: Cirinnà vs Calenda, 'sei di destra' e lui si offre come colf con stipendio del cane...'**-Fi: ex candidata sindaco di Guidonia lascia la Lega, 'ritorno a casa'-Fi: ex candidata sindaco di Guidonia lascia la Lega, 'ritorno a casa' (2)-Covid: Meloni, 'negazionisti noi che volevamo quarantena? Zingaretti faceva aperitivi...'-Calcio: Capello, 'può essere l'anno buono per il Napoli'-Calcio: Capello, 'può essere l'anno buono per il Napoli' (2)-Nadef: cabina di regia domani con Draghi alle 17. 30-Roma: Meloni, 'Giorgetti non conosce città, per me conta presenza Salvini e Berlusconi'-Calcio: Inzaghi, 'con lo Shakhtar non è decisiva ma importante'-Imprese, UnipolSai: 'L’Italia che verrà' per valorizzare chi crede giovani e nella loro crescita'-**Roma: Giorgetti, 'non sto con Calenda, mie parole strumentalizzate'**-Cannabis: promotori referendum, 'ricevuto meno di un terzo certificati, proroga indispensabile'-Roma: Margiotta (Pd), 'Calenda? inspiegabile attaccare potenziale alleato ballottaggio'-Calcio: al ct Mancini la laurea honoris causa in scienze dello sport

Nuove ricerche sulle batterie a base di carta

Condividi questo articolo:

I ricercatori stanno testando batterie biodegradabili a base di carta per migliorare le tecniche di accumulo monouso

Non è la prima volta che ne sentiamo parlare: le batterie di carta sono il nuovo argomento di ricerca di molte aziende e istituzioni visto che potrebbero essere una nuova maniera di combattere la guerra contro i rifiuti elettronici.

Oltre a Fuelim, anche gli scienziati della Binghamton State University di New York hanno progettato delle batterie biodegradabili a base di carta. Si tratta di batterie per applicazioni monouso, a basso costo e a basso consumo, come i biosensori, che cercano di battere i limiti che, fino ad ora, hanno rallentato lo sviluppo di questo tipo di dispositivi, ovvero le basse prestazioni e la dubbia biodegradabilità.

Lo studio, che è stato pubblicato sulla rivista «Advanced Sustainable Systems», racconta che la batteria di Binghamton utilizza acido poliammidico e dianidruro-p-fenilendiammina polipiromellitico in una rete idrofila porosa di fibre di cellulosa e che questa tecnologia ha un rapporto potenza/costi molto più elevato rispetto alle batterie microbiche basate su carta precedentemente create.

La batteria biodegrada senza strutture speciali, condizioni o altri microrganismi e riesce a produrre fino a 4 microwatt di potenza e 26 microampere di corrente elettrica per centimetro quadrato.
Chiaramente, le batterie di litio non devono temere il confronto con queste biobatterie visto che non stiamo (ancora) parlando di un’alternativa, ma noi possiamo essere molto contenti di questi studi e di questa innovazione dato che ampliano la gamma di dispositivi in grado di immagazzinare energia, migliorando potenzialmente la flessibilità della rete elettrica.

Questo articolo è stato letto 39 volte.

batteria, batterie, carta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net