Raccolta differenziata: a Napoli buste con codice a barre

Condividi questo articolo:

Per incentivare e controllare la regolare effettuazione della raccolta differenziata, il Comune di Torre del Greco ha introdotto delle buste con codice a barre

 

Arrivano le buste con codice a barre, per controllare se i cittadini fanno la raccolta differenziata: è questa l’idea introdotta dall’amministrazione comunale di Torre del Greco, in provincia di Napoli, per migliorare l’efficienza del sistema rifiuti. Da questa mattina il comune di Torre del Greco ha messo in distribuzione i nuovi kit per la differenziata.

Il Kit per la raccolta differenziata comprende quattro tipi di buste di diverso colore per il riciclo delle diverse frazioni -umido, indifferenziato, plastica e carta. Le buste oltre ad essere di diverso colore sono anche dotate, a campione, di codici a barre, per essere immediatamente identificati attraverso uno speciale chip. 

 

Unico intento dell’introduzione delle buste con codice a barre è incentivare la raccolta differenziata. ‘Procederemo a una serie di controlli – afferma l’assessore all’Ambiente del Comune  di Torre Greco, Francesco Balestrieri con il fine iniziale di ‘correggere’ eventuali errori nelle procedure di differenziazione. Certo, se dovessero emergere gravi irregolarità saremo pronti anche a passare ad azioni più incisive’.

Questo articolo è stato letto 21 volte.

buste con codice a barre, raccolta differenziata, raccolta differenziata con buste codice a barre, rifiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net