ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Meloni, 'commercio al dettaglio in ginocchio per ottusa politica Conte e Draghi'-Teatro: dall'esordio con Edoardo all'avventura con Arbore, i 70 anni di Marisa Laurito-Teatro: dall'esordio con Edoardo all'avventura con Arbore, i 70 anni di Marisa Laurito (2)-**Giustizia: Mirabelli (Pd), 'proposta Meloni su ergastolo ostativo irricevibile'**-Covid: Fedriga, 'lockdown totale oggi non funzionerebbe'-Scuola: Fedriga, 'problema c'è, intervenire su orari entrate e uscite'-Covid: Fedriga, 'su vaccini prima i più a rischio, per turismo Regioni valutino disponibilità'-**Arte: Monet star all'asta a New York con le sue ninfee giganti il 12 maggio**-**Arte: Monet star all'asta a New York con le sue ninfee giganti il 12 maggio** (2)-Recovery: D'Uva, 'puntiamo su proroga superbonus e misure per lavoro donne'-Covid: Speranza, 'mail Guerra informava report pubblicato, scelte sono di Oms non nostre'-**Covid: Fedriga, 'Salvini? Giusto rivendichi riaperture'**-Giornalisti: Formica, 'da Covatta immenso lavoro culturale per sinistra in ultimi 50 anni'-Covid: Fedriga, 'con Speranza sempre rapporto costruttivo'-Tv: dall'esordio con Edoardo all'avventura con Arbore, i 70 anni di Marisa Laurito-Tv: dall'esordio con Edoardo all'avventura con Arbore, i 70 anni di Marisa Laurito (2)-Vaccino Lombardia, da 19 aprile tocca a fascia 65-69 anni-Milan-Genoa 2-1, rossoneri conquistano 3 punti per Champions-Arte: risolto il mistero del busto di Flora di Berlino, non è di Leonardo /Adnkronos (2)-Arte: risolto il mistero del busto di Flora di Berlino, non è di Leonardo /Adnkronos (3)

Vaccini obbligatori per legge? Iniziata la discussione tra ministero e regioni

Condividi questo articolo:

C’è l’esigenza di arrivare in tempi relativamente brevi a una legge nazionale sulla obbligatorietà delle vaccinazioni

Le regioni e il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, hanno condiviso “l’esigenza di arrivare in tempi relativamente brevi a una legge nazionale sulla obbligatorietà delle vaccinazioni, anche per garantire un’offerta vaccinale uniforme in tutte le zone del Paese”. Lo spiega una nota della Conferenza delle Regioni sull’incontro di ieri tra Lorenzin e gli assessori delle Regioni e delle Province autonome per la verifica e l’avvio del nuovo Piano nazionale della prevenzione vaccinale 2017-19.

Un tema quello dell’obbligo vaccinale “su cui ci sarà l’opportunità di tornare nei prossimi incontri. Sarà poi fondamentale attivare una campagna di comunicazione condivisa fra il ministero e le Regioni proprio per supportare l’offerta vaccinale”, spiega la nota.

Si è trattato, per Antonio Saitta, assessore della regione Piemonte di un incontro “utile e importante che ha consentito di porre le basi per garantire un’applicazione omogenea del piano vaccini su tutto il territorio nazionale”.

“Le nuove vaccinazioni contenute nel piano – ha spiegato Saitta – sono comprese nei nuovi livelli essenziali di assistenza e conseguentemente, come è emerso nel colloquio con il ministro, si pone l’esigenza di una condivisione Stato-Regioni del percorso applicativo. Occorre un calendario vaccinale che stabilisca le priorità e la tempistica delle somministrazioni, in modo progressivo e graduale. Un obiettivo che va raggiunto nello stesso momento in cui si ripartiranno le risorse stanziate a riguardo, 100 milioni di euro, dalla legge di bilancio”.

Non è ancora stata raggiunta una intesa tra stato e regioni per l’approvazione in tempi brevi di una legge nazionale sulla obbligatorietà delle vaccinazioni ai fini dell’accesso ai percorsi scolastici “ma si è trattato dell’inizio di una interlocuzione istituzionale su di un tema di grande interesse per le famiglie italiane”, spiega il ministero.

In particolare, “la Commissione Salute ha rappresentato al ministro la posizione regionale di favore verso un intervento legislativo nazionale che renda obbligatorie le vaccinazioni al fine dell’accesso ai percorsi scolastici nella scuola dell’infanzia e dell’obbligo. Il ministro Lorenzin, acquisita la posizione delle Regioni, si è riservata di portare la questione all’attenzione del ministro dell’Istruzione e della ricerca scientifica e degli altri colleghi di Governo. Pertanto, nessuna intesa è stata raggiunta, ma si è trattato dell’inizio di una interlocuzione istituzionale su di un tema di grande interesse per le famiglie italiane”, conclude la nota.

Questo articolo è stato letto 3 volte.

Lorenzin, salute, vaccini, vaccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net