Traffico, smog e acqua sporca: i problemi ambientali del 2013

Condividi questo articolo:

Traffico, smog e acqua sporca: sono questi alcuni di problemi ambientali piu’ sentiti dalle famiglie

 

Sono traffico, parcheggio difficile e smog alcuni dei problemi ambientali più sentiti dalle famiglie italiane, insieme a acqua del rubinetto cattiva e sporcizia nelle strade. A dirlo è l’Istat nell’Annuario statistico 2013.

Per il 38,1% degli italiani il problema più grave è il traffico, seguono la difficoltà di parcheggio (37,2%), l’inquinamento dell’aria (36,7%), il rumore (32,4%), la difficoltà di collegamento con i mezzi pubblici (31,2%), il rischio di criminalità (31,0%), la qualità dell’acqua di rubinetto (29,2%) e la sporcizia nelle strade (28,1%). Infine, il 9,9% delle famiglie segnala irregolarità nell’erogazione dell’acqua. Un problema sentito da un numero sempre più ampio di famiglie è la difficoltà di collegamento con i mezzi pubblici.

 

Nel particolare, l’inquinamento dell’aria è un problema indicato in misura maggiore dalle famiglie del Nord: 39,8%, contro il 35,4% delle famiglie del Centro e il 33,1% di quelle del Mezzogiorno. Il problema dell’irregolarità nell’erogazione dell’acqua è segnalato maggiormente dalle famiglie del Mezzogiorno, in particolare dal 30,7% delle famiglie della Calabria e dal 25,2% dalle famiglie che vivono in Sicilia. Infine, il 39,4% delle famiglie del Mezzogiorno dichiara di non fidarsi della qualità dell’acqua di rubinetto (contro il 22,8% al Nord e il 28,3 al Centro). I livelli di sfiducia più elevati si riscontrano in Sicilia (56,6%), Sardegna (55,3%) e Calabria (45,0%).

gc

Questo articolo è stato letto 7 volte.

acqua, ambiente, Istat, smog, traffico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net