Ponte sullo stretto: Renzi, ‘si farà, ma prima opere incompiute’

Condividi questo articolo:

Renzi torna a parlare dell’opera che dovrebbe unire Sicilia e Calabria

Il presidente del consiglio torna a parlare del ponte sullo stretto di Messina: ‘Sicuramente il ponte verrà fatto, basta con questo derby, l’importante è che prima portiamo a casa i risultati delle opere incompiute. Io sono per portare a casa i risultati, poi si potrà parlare giustamente di come realizzare il ponte per macchine e treni, sicuramente si fa ma ‘primum vivere, deinde philosophari’’.

Il premier ha detto che la priorità è sistemare le strade siciliane, dato che ‘negli anni ’60 e ’70 sono stati fatti i lavori con i piedi’.

‘In Sicilia vanno rimesse a posto strade e ferrovie – ha spiegato Renzi. Se non uniamo Palermo, Catania e Messina di che parliamo? In alcuni momenti è stata impercorribile al suo interno ed è indecente per una regione così bella’.

Secondo il premier, il ponte è un’opera utile, ma ‘l’importante è capire tempistica, costi, collegamento e quando ci sarà dovrà essere anche per i treni. Dovrà essere un pezzo della struttura di Alta velocità del Paese. Perché abbiamo la struttura ad alta velocità migliore al mondo’.

Il ponte sullo stretto esisteva 20milioni di anni fa ed era di roccia.

Questo articolo è stato letto 17 volte.

Calabria, ponte sullo Stretto, Renzi, Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net