ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini

Il mare sommergerà Miami e New Orleans

Condividi questo articolo:

Molte città costiere minacciate dall’innalzamento dei mari

Il surriscaldamento globale avrà come conseguenza diretta l’innalzamento del mare e questo porterà alla scomparsa di molte città costiere: negli USA si teme per bene 414 centri abitati, tra i quali città come Miami e New Orleans.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Pnas, che dà ormai per spacciate le due città.

‘Nella nostra analisi, molte città hanno un futuro che dipende dalle nostre scelte sul carbonio, ma alcune appaiono già perse’, ha dichiarato Benjamin Strauss, ricercatore di Climate Central e autore principale dello studio.

Quindi ci sarebbero città ancora salvabili se intervenissimo per tempo contro il surriscaldamento globale, mentre alcune, anche se ci impegnassimo, verrebbero sommerse comunque. 

Ci sono analisi più o meno apocalittiche sulla materia, ma sappiamo che il fenomeno è in atto e delle conseguenze arriveranno. Alcune zone, come la Florida, sono più sensibili all’innalzamento del livello del mare, ma anche California, Louisiana e New York non dormono sonni tranquilli.

 

 

Questo articolo è stato letto 19 volte.

Città costiere, Global warming, mare, Miami, New Orleans, Surriscaldamento globale

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net