ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fase 3: rapporto task force Colao nel weekend consegnato a Conte-Randstad, formati in 1.500 rimasti disoccupati durante emergenza-Fase3: fonti maggioranza, 'tensione Franceschini-Conte su stati generali'-Fase3: fonti maggioranza, 'tensione Franceschini-Conte su stati generali' (2)-**Fase 3: si allungano tempi, verso Stati generali mercoledì a Villa Pamphili**-Governo: sondaggio Ipsos, alta fiducia in Conte e nel governo, Lega primo partito-L’innovazione applicata a informazione ed educazione: Andrea Scanzi e Paolo Crepet ospiti sul Mainstage del WMF online nella giornata inaugurale-Coronavirus: Baffi si dimette da Commissione inchiesta Lombardia (2)-Fase 3: ecco lettera Conte-Sanchez a Ue, criteri a frontiere uguali per tutti-Fase 3: Conte, 'su confini Ue criteri condivisi per ritorno normalità'-Aids, diagnosi precoce e qualità della vita: a caccia di sviluppatori per soluzioni innovative-Bombardier: taglierà 2.500 posti di lavoro, pesa emergenza Covid-**Coronavirus: Baffi si dimette da Commissione inchiesta Lombardia**-Varese: spintoni e sberle all'asilo, 5 maestre indagate a Busto Arsizio-**Governo: Conte concentrato su ripresa, mai pensato a suppletive Senato**-Coronavirus: Gori, 'gesto di affetto presenza Mattarella a Bergamo il 28 giugno'-Coronavirus: Mattarella il 28 giugno a Bergamo per commemorazione vittime-Al via giovedì Forum della Comunicazione, asset anti-Covid-Coop, marzo-aprile +5% vendite ma ipermercati - 11%-Fase 3: Conte riunisce capi delegazione, Gualtieri e Patuanelli

Esploratori italiani in Antartide, per capire i cambiamenti climatici

Condividi questo articolo:

Un gruppo di esploratori italiani si trasferira’, per circa un mese, in Antartide, per studiare e comprendere meglio le consulenze ai cambiamenti climatici

Alcuni ricercatori italiani sono in partenza per l’Antartide, la Terra Vittoria Meridionale, teatro di una intensa e difficile attività di esplorazione geologica. I ricercatori, Gianluca Cornamusini e Franco Talarico dell’Università di Siena, e Valerio Olivetti dell’Università di Roma Tre, si trasferiranno presto per raccogliere dati e campioni per combattere i cambiamenti climatici, l’aumento delle temperature e lo scioglimento dei ghiacciai.

Per la ricerca dei dati in Antartide, sulle conseguenze dei cambiamenti climatici, gli esperti dovranno rimanere nella terra lontana per circa un mese. Sarà allestito un campo remoto con tende e quanto occorrente per lavorare, in una regione estesa quanto l’Italia. Oltre ai ragazzi saranno presenti anche un elicottero e una guida alpina.

La terra dell’Antartide è perfetta per capire le conseguenze dei cambiamenti climatici e dell’aumento della temperatura. Per le sue innumerevoli caratteristiche geologiche e geomorfologiche la Terra Vittoria è tra le aree del pianeta con la più elevata geodiversità, indispensabile per comprendere le complesse interazioni dei processi ambientali nelle regioni polari, la risposta delle calotte di ghiaccio ai cambiamenti climatici e l’eventuale futuro utilizzo di georisorse in un’ottica di sviluppo sostenibile. L’area di ricerca comprende un’ampia catena montuosa tra l’Antartide Orientale e il Mare di Ross, con l’omonima, immensa piattaforma di ghiacci. Per comprendere le dimensioni della calotta glaciale, basti pensare che in caso di scioglimento si avrebbe un innalzamento del livello medio marino di oltre 60 m.

(gc)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

antartide, aumento temperature, cambiamenti climatici, ghiacciai, scioglimento ghiacciai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net