ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mobilità e decarbonizzazione, i temi sul tavolo di ForumAutoMotive 2021-**Quirinale: Orlando, 'occasione sganciamento forze liberali nel centrodestra'**-Elezioni: Orlando, 'successo politico grazie a qualità candidati e alleanze forti'-Pensioni: Orlando, 'lotta a disuguaglianze è valutare diverse condizioni lavoro'-Pd: Bruno Bossio, 'non cedere ai populismi, in Calabria sconfitti per inseguire i 5stelle'-Minenna (Adm): "Progetto di Philip Morris importante per Emilia Romagna e Paese"-Pd: Ricci, 'bene Letta su sindaci, dem partito della prossimità'-Frosinone, il tabaccaio che sparò per difendersi: "Uccidere è disgrazia che non si cancella"-Bonaccini: "Investimento Philip Morris su ricerca e innovazione crea competenze"-#Ogniminutoéprezioso, Giornata mondiale contro ictus cerebrale-Omofobia: Grassadonia (Si), 'no mediazioni al ribasso su ddl Zan'-Manovra: flash mob Psi contro caro bollette, 'emendamenti per alleggerire peso famiglie'-Philip Morris International, in Italia 600 mln di euro di investimenti in tre anni-Nasce la Scuola di Alta formazione per la transizione ecologica-Haier: investe 85 mln per fabbriche Turchia, cerimonia con Erdogan-Terna: anche in Lombardia ripresa consumi, a settembre +3%-Acea Innovation e Ancitel Energia insieme per sostenere transizione-Spazio: Italia e Lussemburgo rafforzano cooperazione (2)-Fisco: commercialisti Milano, 'indispensabile slittamento termini invio modello 770'-**Covid: da Varese a Brescia, in hub Lombardia ingressi e ricoveri stabili**

Einaudi suona tra i ghiacci per salvare l’Artico

Condividi questo articolo:

Il pianista italiano propone l’inedito ‘Elegy for the Arctic’ a sostegno di Greepeace

Il celebre pianista Ludovico Einaudi ha suonato su una piattaforma galleggiante alla deriva nel Mar Glaciale Artico in Norvegia. La sua ‘Elegy for the artic’ serve a sostenere la campagna di Greenpeace contro il global warming.

‘Arrivare qui è un’esperienza incredibile. L’artico non è un deserto ma un luogo pieno di vita. Ho potuto vedere con i miei occhi la purezza e la fragilità di quest’area meravigliosa. E suonare una mia composizione ispirata alla bellezza dell’Artico e alle minacce che subisce a causa del riscaldamento globale. Dobbiamo comprendere l’importanza dell’Artico per proteggerlo prima che sia troppo tardi’, ha dichiarato l’artista.

Già otto milioni di persone, oltre a Einaudi, si sono unite all’appello di Greenpeace che chiede alla comunità internazionale di sottoscrivere al più presto un accordo che protegga l’Artico dallo sfruttamento e dai cambiamenti climatici.

L’Artico infatti si scalda il doppio rispetto al resto del pianeta, e questo potrà avere ripercussioni anche sul Mediterraneo.

Questo articolo è stato letto 8 volte.

artico, Einaudi, Einaundi,, Global warming, greenpeace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net