ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Morte Martina Rossi, Cassazione annulla assoluzioni-Morte Martina Rossi, Cassazione annulla assoluzioni-**Governo: Renzi tende mano 'pronti a confronto', continua pressing su gruppi Iv**-**Governo: Renzi tende mano 'pronti a confronto', continua pressing su gruppi Iv** (2)-Governo: Renzi, 'astensione segno di incertezza? No, di aprirsi a compromesso'-Governo: Renzi, 'invece di 'compro, baratto, vendo', tornate alla politica'-Covid, Debellini (Th Resorts): "Non apriremo nostri hotel per stagione invernale"-Covid Italia, Uiltucs: senza stop licenziamenti 800mila a rischio nel turismo-**Governo: Renzi, 'non ci prenderete mai come dei Ciampolillo qualsiasi'**-Governo: Renzi, 'a Conte e gli altri dico 'stop polemiche', se confronto ci siamo'-Pci: D'Alema, 'c'è bisogno di una nuova forza unitaria della sinistra'-Governo: Castelli ritwitta Di Maio, 'consolidamento no a scapito valori M5S'-Governo: Cdm convocato alle 21.45-**Fumetti: è morto Jean Graton, il creatore del pilota Michel Vaillant**-**Fumetti: è morto Jean Graton, il creatore del pilota Michel Vaillant** (2)-**Governo: ex M5S ricevuti da Conte, 'parlato di Antimafia, non chiediamo poltrone'**-Governo: verso Cdm alle 22, ipotesi delega ai servizi sul tavolo-Stellantis: da Melfi a Cassino, il tour di Tavares conferma attenzione a Italia/Adnkronos-Stellantis: da Melfi a Cassino, il tour di Tavares conferma attenzione a Italia/Adnkronos (2)-**Governo: anche a Camera grana 'costruttori', strada in salita per deroga a gruppo Tabacci**

Approvato il ddl sui reati ambientali

Condividi questo articolo:

La Camera ha votato a favore dell’introduzione nel Codice penale di nuove fattispecie di reati contro l’ambiente

 

 

È arrivato il Sì dell’Aula della Camera per l’approvazione del ddl sui reati ambientali, ovvero sul decreto che intende introdurre nel Codice penale nuove fattispecie di reati contro l’ambiente. Il testo, ora approvato con 386 sì, 4 no e 45 astenuti, passerà al Senato.

‘L’approvazione del ddl sui reati ambientali è un passaggio importantissimo: se ne parla da 20 anni, ora esiste finalmente un testo che rappresenta un riordino complessivo ed organico della materia e delle sanzioni, predisposte secondo un sistema proporzionale e congruo’ ha detto il neo ministro della Giustizia, Andrea Orlando, fino a pochi giorni fa all’Ambiente, uscendo dall’Aula della Camera, dove ha seguito la discussione e l’approvazione del ddl. ‘Questo testo è il frutto del concorso di tutte le parti politiche ed è stato approvato con una maggioranza più ampia di quella che sostiene il governo. Ho due ragioni per esserne soddisfatto: come neo ministro della Giustizia e come ex ministro dell’Ambiente’, ha sottolineato Orlando, auspicando ora che ‘il testo sia rapidamente approvato dal Senato’.

gc

Questo articolo è stato letto 5 volte.

ambiente, Codice penali, governo, reati ambientali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net