ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Infortuni, Forni (Anmil): "Subito un piano nazionale di prevenzione e investimenti per rinnovo macchine da lavoro"-Calcio: Euro 2020, i volontari sono pronti, Vialli ambasciatore, 'siamo una grande squadra'-Calcio: Euro 2020, i volontari sono pronti, Vialli ambasciatore, 'siamo una grande squadra' (2)-Milano, Albertini: "Piccolo spiraglio su mia candidatura"-Renault: De Meo, 'pensiamo a scambio batterie per creare nuovo valore'-**Covid: fonti Pd, 'ok a discutere su riaperture se dati consentono'**-**Musei: Franceschini, al via bando per direttori museo delle Civiltà di Roma e Paestum** (2)-Ecommerce, Liscia (Netcomm): "Nel 2020 +31% acquisti online, primi in Europa"-Omofobia: spinte per modifiche ddl Zan in Pd Senato, stop Letta 'ok così com'è'/Adnkronos-Omofobia: spinte per modifiche ddl Zan in Pd Senato, stop Letta 'ok così com'è'/Adnkronos (2)-Migranti: 70 profughi salvati in mare e portati a Malta-Covid Fvg, oggi 50 contagi: dati e news 11 maggio-Covid: fonti M5S su cabina regia, 'stop propaganda e distinguo'-Paleontologia: Carabinieri Tpc restituiscono al Libano antichi reperti fossili-Giustizia: Nardo (Ordine avvocati Milano), 'segnale positivo prime linee riforma'-Industria: rapporto, fatturato manifattura -9,3% nel 2020, livelli pre-Covid a fine anno (2)-Milano: Sala, 'per trasformare la città serve coerenza e saper ascoltare gli altri'-Sifà e Poste Italiane insieme per mobilità sostenibile-**Dl sostegni: Patuanelli, 'ancora in costruzione, ci sia superbonus imprese'**-Harley-Davidson: lancia LiveWire, brand di moto elettriche

In Piemonte se fai la raccolta differenziata vinci uno sconto spesa

Condividi questo articolo:

Fai la raccolta differenziata? Rispetti l’ambiente? Con le tue azioni riduci la CO2? In 19 Comuni del Piemonte vinci un buono spesa

 

Un buono spesa se rispetti l’ambiente. L’idea rivoluzionaria sara’ adottata in Piemonte. Vediamo come funziona: la carta fedeltà dal nome FADA (fedeltà amica dell’ambiente) non premia il consumo ma le azioni virtuose nei confronti dell’ambiente. Per ottenere punti non bisogna, infatti, far acquisti ma realizzare una delle azioni che riducono le emissioni di anidride carbonica, tra quelle proposte. E’ il caso della raccolta differenziata comunale o dell’utilizzo delle stazioni di raccolta di Mr. Pet. Molte altre azioni sono già in cantiere, come la concessione dei punti a chi realizza il compostaggio domestico, o, sempre a cura di COVAR14, attraverso i conferimenti negli Ecocentri consortili, non appena informatizzati.

Covar14 è il primo bacino di Comuni in ambito nazionale ad aver aderito al progetto Fedeltà Amica Dell’Ambiente, ideato da Achab Group e Keo Project, e quindi lanciato per i cittadini dei 19 comuni piemontesi che fanno parte del Consorzio Covar14: Beinasco, Bruino, Candiolo, Carignano, Castagnole Piemonte, La Loggia, Lombriasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Osasio, Pancalieri, Piobesi Torinese, Piossasco, Rivalta Torinese, Trofarello, Villastellone, Vinovo e Virle Piemonte. Le tessere verranno recapitate con i nuovi calendari di raccolta a tutte le famiglie dei 19 Comuni.

Tutti i metodi per il caricamento dei punti sulla propria tessera FADA saranno a disposizione sul sito www.covar14.it; ma come funziona il caricamento punti? È stato messo a punto un sistema che consente di calcolare la CO2 risparmiata da chi adotta queste buone pratiche. In sostanza ogni 100 grammi di emissioni ridotte viene caricato 1 punto. Questi punti possono poi essere ‘spesi’ nelle attività economiche che aderiscono all’iniziativa (elencate sempre sul sito, ma riconoscibili anche da una vetrofania) ottenendo in cambio sconti e promozioni.

I materiali raccolti continueranno ad essere conferiti ai Consorzi deputati nell’ambito dell’Accordo-Quadro Anci-Conai, con cui Covar 14 ha da anni sottoscritto le apposite convenzioni. L’obiettivo è anche quello di creare una sorta di “isola di eccellenza”, che possa rappresentare un volano per il miglioramento qualitativo e quantitativo della raccolta differenziata, specialmente degli imballaggi in plastica che presentano le maggiori criticità sotto questo aspetto.

I cittadini e le attività economiche che desiderano ottenere maggiori informazioni, ed essere aggiornati sull’evoluzione del progetto possono consultare i siti www.covar14.it o www.puntifada.com.

Per i cittadini del bacino è anche disponibile il NumeroVerde 800 639 639. (red/com)

 

Questo articolo è stato letto 4 volte.

ambiente, buono spesa, FADA, raccolta differenziata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net