Alluvione in Sardegna, come dare un contributo di solidarieta’

Condividi questo articolo:

Come dare un contributo di solidarieta’ alle popolazioni della Sardegna colpita dall’alluvione a seguito del Ciclone Cleopatra

L’alluvione che in Sardegna ha fatto morti e dispersi a seguito della caduta di ingenti piogge a causa del Ciclone Cleopatra non lascia indifferenti gli italiani e i medie. Il Corriere della Sera, in collaborazione con La 7, ha dato vita ad un’iniziativa di beneficenza a favore dei sardi. Infatti è possibile contribuire versando le somme di beneficenza al seguente Iban IT86R0306909400000000111105 (codice bic/swift BCITITMMXXX). Come causale del bonifico bisogna indicare: ‘Un aiuto subito. Alluvione Sardegna’.

Non è prima volta che i media si danno da fare per dare un aiuto in caso di alluvione o di disastri naturale, è accaduta la stessa cosa con l’alluvione di Genova del 4 novembre 2011 o l’alluvione tra Toscana e Liguria nell’ottobre del 2011. La solidarietà non è mai stata fatta mancare da parte degli italiani: a Genova furono ribattezzati ‘angeli del fango’ i ragazzi che non ebbero paura di sporcarsi le mani per soccorrere i cittadini del capoluogo ligure. Così come accadde nell’alluvione di Firenze nel Novembre del 1966, dove arrivarono nel capoluogo toscano ragazzi da tutta l’Italia e da tutto il mondo per dare una mano ad una città messa in ginocchio dal fango.

Questo articolo è stato letto 3 volte.

alluvione, alluvione di firenze, alluvione di genova, alluvione Sardegna, contributo alla Sardegna, sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net