ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Letta, ‘domani fondamentale incontro maggioranza, no spaccature’-Burkina Faso: Ecowas sospende Paese dopo il golpe militare-**Quirinale: Orlando, 'segnale molto forte su Mattarella bis da Parlamento'**-Quirinale: Renzi, 'Belloni? Non la voteremo'-Quirinale: Renzi, 'c’è qualcuno cresciuto con senso istituzionale di un Gormito'-Quirinale: Renzi, 'Mattarella? Ogni giorno più probabile che si finisca da lui'-Quirinale: Verducci, 'da Parlamento indicazione chiara su Mattarella'-**Quirinale: fonti, confronto su candidature femminili, Severino, Cartabia e Belloni**-Quirinale: fonti Nazareno, 'prendere atto spinta trasversale Parlamento per Mattarella'-**Quirinale: una scheda in più rispetto a votanti, scrutinio comunque valido**-Quirinale: Ceccanti (Pd), 'annotare e tenere conto dei voti per Mattarella'-**Quirinale: domani settimo scrutinio alle 9.30**-Quirinale: risultato sesto scrutinio, Mattarella 336 voti, 106 schede bianche (2)-Quirinale: risultato sesto scrutinio, Mattarella 336 voti, 106 schede bianche-Quirinale: fonti Nazareno, 'confronto anche su candidate, ma ci vuole serietà'-Ue: Eurostat, salari minimi in 21 Stati membri, superori a 1.500 euro in 6 paesi-**Quirinale: Renzi, 'se è lei, domani proporremo di non votare Belloni'**-Quirinale: terminato spoglio, per Mattarella 337 voti, più del doppio di ieri-Quirinale: Renzi, 'Belloni inaccettabile, è mia amica ma non la voterò'-Calcio: Vlahovic, 'voglio rendere la Juve orgogliosa, lotteremo fino alla fine'

Inquinamento Ilva: il Codacons chiede 10mila euro di risarcimento per ogni cittadino di Taranto

Condividi questo articolo:

Tutti coloro che vivono o lavorano a Taranto o provincia possono partecipare all’azione collettiva, promossa dal Codacons, per chiedere un risarcimento per esposizione alle polveri inquinanti dell’Ilva

Il Codacons ha avviato un’azione collettiva per chiedere un risarcimento a favore dei cittadini di Taranto e provincia, costretti all’inquinamento industriale dell’Ilva e per questo danneggiati sotto il profilo ambientale e sanitario. I dati del Ministero della Salute hanno mostrato come l’inquinamento causato dall’Ilva è causa di tumori e malattie respiratorie. Dopo l’azione collettiva sull’acqua all’arsenico, causa vinta dall’associazione dei consumatori, e dopo l’avvio dell’azione collettiva per il risarcimento per danni da smog, il Codacons si impegna a favore dei cittadini di Taranto.

A causa dell’inquinamento dell’Ilva il Codacons, l’Associazione dei consumatori, ha chiesto un risarcimento pari a 10.000 euro per cittadino. Tutti coloro che vivono a Taranto o lavorano nella città pugliese possono partecipare all’azione collettiva contro le amministrazioni pubbliche che per anni hanno nascosto i gravi danni causati dalle polveri velenose prodotte dall’Ilva. L’Azione verrà intentata dinanzi al Tar del Lazio nei confronti delle istituzioni e degli enti pubblici locali: Ministero della Salute, Ministero dello Sviluppo economico, Regione Puglia Comune di Taranto e Asl.

Per partecipare all’azione collettiva per richiedere il risarcimento per esposizione all’inquinamento dell’Ilva è necessario iscriversi al Codacons, l’associazione dei Consumatori. Per partecipare all’azione collettiva è necessario collegarsi al sito del Codacons e compilare un questionario. Le ulteriori informazioni vi saranno fornite dal Codacons tramite e-mail. 

(gc) 

Questo articolo è stato letto 87 volte.

Codacons, Codacons risarcimento Ilva, Codacons risarcimento Taranto, Ilva, inquinamento, malattie Ilva, malattie Taranto, salute Taranto, Taranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net