Inquinamento dell’aria e morti infantili

Condividi questo articolo:

Secondo uno studio dell’Unicef ogni settimana muoiono 90 bambini a causa dell’inquinamento atmosferico

Breathless beginnings è lo studio dell’Unicef che ha riportato un dato triste e molto allarmante: ogni settimana, a causa dell’inquinamento atmosferico, muoiono 90 bambini che non hanno ancora raggiunto un anno di età.

I bambini sono fisicamente più esposti all’inquinamento atmosferico rispetto agli adulti perché respirano due volte più velocemente, spesso per via orale, assumendo più sostanze inquinanti, e sono spesso più vicini al suolo dove si accumulano gli inquinanti. I bambini sono fisiologicamente più vulnerabili all’inquinamento atmosferico rispetto agli adulti perché il loro cervello, i polmoni e altri organi non sono sviluppati in modo maturo, quindi i meccanismi di protezione non sono disponibili come lo sono per gli adulti durante l’esposizione agli inquinanti tossici.

L’esposizione prolungata agli inquinanti tossici porta alla crescita e allo sviluppo danneggiati dei loro organi e influenza lo sviluppo del cervello nei primi anni critici, con conseguenze a lungo termine per lo sviluppo fisico e mentale dei bambini.

Nel 2019, 5.801 bambini e adolescenti in 52 paesi in Europa e Asia centrale sono morti per cause legate all’inquinamento atmosferico.

Molti altri hanno sofferto gli effetti sulla salute e lo sviluppo della respirazione aria inquinata, tra cui le malattie non mortali, ricoveri in ospedale e disabilità.

Circa l’85% dei bambini che sono morti per cause legate all’inquinamento atmosferico in Europa e in Asia centrale nel 2019 lo ha fatto prima del loro primo compleanno – il totale è stato di 4.917 bambini morti. Secondo lo studio queste morti erano evitabili.

Il diritto all’aria pulita è un obiettivo lontano dalla realtà per i bambini e i giovani in Europa e in Asia centrale. È di oltre l’83% la percentuale di bambini in 50 paesi di queste zone esposta all’inquinamento atmosferico.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 87 volte.

inquinamento ambientale, inquinamento dell'aria, morte di bambini, morti infantili, Unicef

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net