Decreto sviluppo: condono fiscale ed edilizio allo studio in queste ore

Condividi questo articolo:

All’ipotesi in queste ore un’ipotesi di condono, sia fiscale che edilizio, per rastrellare risorse a favore del Decreto sullo Sviluppo. Un messaggio distorto secondo noi di Ecoseven.net per chi ha sempre osservato le regole

C’è bisogno di rastrellare risorse, e subito! Si può tradurre così la voglia di una parte del Governo di trovare la copertura per il Decreto sviluppo che l’Esecutivo si appresta ad approvare in queste settimane. Ed ecco che spunta puntuale una parolina, da sempre cara ai Governi: condono. Condono fiscale e condono edilizio: quale sia peggiore non si sa. Si sa solo che ogn condono è un duro schiaffo a chi si osserva regole e leggi nella vita, a chi paga le tasse o a chi per costruire una casa ci ha messo una vita di lungaggini burocratiche che ha voluto rispettare.

Condono, come quello per chi ha esportato illegalmente i capitali all’estero e poi li ha riportati in Italia pagando solo il 5% delle tasse, mentre chi lavora e produce arriva a pagarne anche il 50% (ed oltre). Quindi ancora una volta potrebbero avere la meglio i furbi. Chi negli anni non ha pagato le tasse – a proposito ricordate la pubblicità di qualche settimana fa dell’Agenzia delle Entrate? Se paghi le tasse hai più servizi, tutta la comunità ha più servizi … – o chi abusivamente ha costruito una casa, tema questo molto caro agli italiani.

Non entriamo nel merito dei contrasti interni all’Esecutivo sui probabili condoni di queste ore, non ci occupiamo di dibattito politico, ma siamo convinti che la politica si faccia sui temi a partire dalle riflessioni: è giusto far pagare in modo agevolato chi ha evaso le tasse in questi anni? E’ giusto condonare gli abusi edilizi? Magari in entrambi i casi siamo di fronte ad italiani che hanno agito per necessità, penso a chi per costruirsi la prima casa ha rischiato e sta rischiando, tramite qualche abuso edilizio, di vedere cadere il sogno o il primo bisogno della sua esistenza.

Ma ogni condono secondo noi di Ecoseven.net si traduce in furbizia per i più forti che ne approfittano, come sicuramente nel caso del rientro dei capitali dall’estero le mafie ne hanno approfittato per riportare parte dei loro, ingenti, proventi in Italia. Il condono darà anche qualche risorsa in più nel breve termine ma è un messaggio sbagliato, che rischia di irritare non solo una parte del Governo ma sicuramente la maggior parte di italiani che osserva le regole e resta in silenzio. (michele guerriero)

Questo articolo è stato letto 15 volte.

agenzia delle entrate, condono, condono è sbagliato, condono edilizio, condono fiscale, fisco, ipotesi di condono per il decreto sviluppo, italiani che pagano le tasse

Comments (143)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net