ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Qatar 2022: Szczesny, 'ho perso scommessa con Messi sul rigore ma non pago, è già ricco'-Ue: Picierno, 'il3/12 a Bari con Fitto, prima tappa viaggio nel Sud'-Wartsila: Uilm, lavoratori Trieste approvano accordo, ora vigileremo su attuazione-Twitter: pace fatta fra Musk e Apple, Cook non rimuoverà il social dall'app store-Cuzzilla, 'c'è attacco al reddito fisso, è scandaloso'-Brambilla, 'numero sempre più esiguo di contribuenti paga sempre di più in tasse'-Itinerari previdenziali, welfare finanziato con fiscalità generale, onere molto gravoso-Pd: insediato Comitato costituente, al via lavori su manifesto valori e principi-De Bertoldi, 'per Rgs retroazioni fiscali valgono come coperture ma nessuno le usa'-Fisco, Gusmeroli (Lega): 'serve semplificazione ed equità nelle sanzioni'-Qatar 2022: Frappart, 'dovrò controllare le mie emozioni per arbitrare bene'-**Musica: Pinguini Tattici Nucleari, 'il gioco di squadra ci ha reso quelli che siamo'**-Itinerari previdenziali, per 79,2% italiani redditi fino a 29mila euro, pagano solo 27,57% di tutta Irpef-Itinerari previdenziali, su 13% contribuenti peso 60% Irpef-Cuzzilla (Cida), 'sempre meno lavoratori sostengono peso crescente pressione, inaccettabile'-Dc: Prodi, 'Bianco aveva visione, passione e cultura, è stato un protagonista'-Ucraina: Francia primo paese a sostenere creazione tribunale per crimini russi-**Governo: Meloni, 'Italia mosaico territori da potenzialità straordinarie'**-Mattarella: 'Transizione non è più passaggio tra epoche ma cammino costante '-Governo: Meloni, 'visione di lungo periodo per costruire Italia del dopodomani'

L’estinzione delle farfalle

Condividi questo articolo:

I danni dell’intensificazione dell’agricoltura

Uno studio recente condotta da un team composto da ricercatori di Austria, Polonia e Germania, ha dimostrato come l’intensificazione dell’agricoltura e il cambiamento degli habitat dovuto sia ad essa che ai cambiamenti climatici, sta portando ad una graduale estinzione delle farfalle.

Lo studio è stato condotto su un arco di anni che va dal 1920 al 2019 nelle aree dell’Europa centrale, in particolare da Salisburgo fino a ricoprire gran parte dell’area austriaca. Una prima ondata di decessi di questi insetti si è avuta negli anni ’20 del ‘900 ovvero quando i contadini iniziarono ad arare i terreni, di fatto contribuendo alla scomparsa di paesaggi sensibili come brughiere e prati umidi.

La seconda ondata di decessi

Negli anni ’60, con la progressiva industrializzazione si è dovuta affrontare una seconda ondata di decessi. La situazione è peggiorata ed è diventata insostenibile a partire dagli anni ’80, quando hanno cominciato a diminuire anche le farfalle e le falene nelle zone montane e nelle aree naturali.

Come riportato da AGI “La ricerca dimostra infine che la responsabile principale dell’estinzione delle farfalle, così come quella dei bombi e numerose altre specie d’insetti, sembra essere l’industrializzazione dell’agricoltura che a partire dagli anni ’60 stava iniziando con l’uso intensivo di pesticidi e fertilizzanti artificiali”.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 14 volte.

agricoltura, decessi farfalle, estinzione delle farfalle, Falene, farfalle

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net