visoni

COVID19 e strage di visoni. Qual è la relazione?

Condividi questo articolo:

visoni

La Danimarca abbatterà milioni di visoni per prevenire la diffusione del Coronavirus mutante

Il governo danese ha annunciato l’intenzione di abbattere tutti i visoni presenti negli allevamenti del paese per ridurre il rischio di diffusione del Coronavirus agli esseri umani.

Come ha raccontato l’Huffington Post, il primo ministro Mette Frederiksen ha spiegato che nei visoni si è generata una mutazione del Covid-19 e che questa può essere trasmessa agli esseri umani come una nuova forma di Coronavirus.

Secondo Frederiksen, un’agenzia di mappatura del Coronavirus ha rilevato questo virus mutato in diversi pazienti: a dodici persone nella parte settentrionale del paese è stata diagnosticata questa nuova forma del Coronavirus, che si ritiene sia stata contratta dai visoni.

La Danimarca è tra i paesi leader nell’allevamento di visoni che vengono usati per produrre pellicce che poi vengono esportate in tutto il mondo.

Ora quegli stessi visoni sono diventi grande motivo di preoccupazione per le conseguenze che potrebbero portare non solo in Danimarca ma anche nel mondo. Secondo il ministro della Salute Magnus Heunicke, circa la metà dei 783 esseri umani infettati dal Coronavirus nel nord della Danimarca ha legami con gli allevamenti di visoni.

Il governo ora stima che saranno necessari circa 785 milioni di dollari per abbattere i 15 milioni di visoni nel paese.

Secondo Mogens Gensen, ministro danese per l’alimentazione, 207 allevamenti di visoni sono infetti, in questo momento. Un numero allarmante, considerando che in questo stesso periodo il mese scorso solo 41 allevamenti erano stati infettati. Inoltre, il virus ha iniziato a diffondersi in tutta la penisola occidentale.

Ad oggi, la Danimarca ha registrato 50.530 casi confermati di Coronavirus e 729 decessi.

Si teme che se la situazione non viene contenuta i numeri possano peggiorare. Per evitare ciò, il mese scorso la Danimarca ha iniziato ad abbattere milioni di visoni e si prevede che lo stesso continuerà ad essere fatto per un bel po’ di tempo. Ovviamente, le associazioni animaliste e tutte le persone sensibili alla causa animale sono molto critiche nei riguardi di questa strage.

 

Questo articolo è stato letto 26 volte.

abbattimento visoni, allevamenti intensivi, animalisti, coronavirus, COVID19, danimarca, visoni

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net