Piante come spazzini, per depurare il Lago di Massaciuccoli

Condividi questo articolo:

Il Consorzio di bonifica della Versilia Massaciuccoli ha avviato la pulizia del lago con l’aiuto delle piante, attraverso la fitodepurazione

 

A pulire il Lago di Massaciuccoli ci pensano le piante. Il Consorzio di bonifica della Versilia Massaciuccoli ha avviato la pulizia dello specchio d’acqua attraverso la fitodepurazione. Studi e ricerche dimostrano che il lago è ‘in condizioni critiche, con gravi conseguenze sulla biodiversità’, spiega il Consorzio.

Ad inquinare il lago sono soprattutto le sostanze nutrienti, come fosforo e azoto, che provengono da scarichi civili e industriali e dalle acque reflue delle aree agricole. Una soluzione per la pulizia delle acque è stata trovata nella fitodepurazione, che funziona come un grande filtro che trattiene le sostanze dannose: l’acqua viene immessa nelle vasche; rimane nel circuito a contatto con le piante per cinque giorni ed esce fitodepurata. In questo modo, quindi, fosforo e azoto vengono assorbiti dalle piante e l’acqua pulita finisce nel lago.

Ma c’è di più. L’impianto di fitodepurazione attivato per la pulizia del lago riesce a trasmettere fosforo e azoto agli impianti per produrre energia da biomasse.

Questo articolo è stato letto 29 volte.

acqua, fitodepurazione, Lago di Massaciuccoli, piante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net