ULTIMA ORA:

Troppi farmaci fanno venire il mal di testa

Condividi questo articolo:

Un uso eccessivo di farmaci potrebbe provocare il mal di testa invece di farlo passare

 

L’uso eccessivo di antidolorifici per combattere il mal di testa possono aumentare il dolore. ‘Molti non sanno che un uso eccessivo di alcuni tipi di farmaci per il trattamento della cefalea di tipo tensivo, o emicrania, può peggiorare le cose, causando ulteriore dolore. Il mal di testa è il problema neurologico più comune ma molte persone non ricevono diagnosi corrette e tempestive’, ha affermato il Gilian Leng vice capo esecutivo dell’Istituto Nazionale Britannico per l’Eccellenza sanitaria e clinica.

Molte emicranie primarie sono dovute all’abuso di farmaci e molte cefalee secondarie sono causate da disturbi correlati come sinusiti, cervicali o ictus. Secondo il neurologo Sam Chong: ‘La gestione efficace di mal di testa dipende da una diagnosi corretta e da un trattamento. L’uso dei medicinali può essere, quindi, utile se sporadico, ma nel caso di assunzione continuativa, l’effetto può far entrare il paziente in un circolo vizioso, in cui i mal di testa peggiorano. Quindi, si assumono più farmaci. Che, in realtà, peggiorano ulteriormente il sintomo’. 

Per combattere il mal di testa, quindi, è bene prendere un farmaco quando si sente il dolore, ma per prevenire il disturbo è bene rilassarsi, prendersi del tempo ogni giorno per sè stessi e non essere esposti a stress. 

gc

 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

antidolorifici, cefalee, emicranie, farmaci, mal di testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net