Pechino punta e ridurre lo smog. Regolando anche le grigliate all’aperto

Condividi questo articolo:

A Pechino c’e’ troppo smog e l’amministrazione decide di ridurre l’utilizzo di carbone per la produzione di elettricita’, diminuire le auto su strada e regolare le grigliate all’aperto

A Pechino la qualità dell’aria è pessima: la capitale cinese soffre il troppo smog. A gennaio scorso il Pm 2,5 ha toccato il livello record di 993 microgrammi per metro cubo, mettendo in pericolo la vita e la salute dei suoi cittadini. La situazione critica ha fatto sì che l’amministrazione abbia deciso di puntare a ridurre l’inquinamento, arrivando entro il 2017 a raggiungere quota di 60 microgrammi  di Pm 2,5 per metro cubo. Come?

Pechino, per combattere lo smog, ha deciso di ridurre l’utilizzo di carbone per la produzione di elettricità di 13 milioni di tonnellate entro il 2017 rispetto ai livelli del 2012. Non solo: la capitale ha deciso di ridurre drasticamente il numero di automobili in circolazione sulle strade, bloccando le immatricolazioni. 

E ancora: la città cinese, per ridurre lo smog, ha anche pensato di regolare le grigliate all’aperto, pratica molto utilizzata dalle famiglie e dai ristoranti delle aree periferiche.

 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

aria, Cina, inquinamento, Pechino, smog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net