Il cioccolato fondente previene infarti e ictus

Condividi questo articolo:

Un cioccolatino al giorno toglie il medico di torno. Alcuni grammi di cioccolato fondente prevengono malattie come ictus e infarto

Mangiare un pezzo di cioccolato fondente ogni giorno riduce il rischio di infarto e ictus. Lo afferma uno studio dell’Università di Melbournepubblicato su British Medical Journal. In particolare, secondo lo studio, si dovrebbe mangiare dai 10 ai 30 grammi di cioccolato fondente (con 60% di cacao) per ottenere dei benefici.

Il cioccolato fondente sembra avere degli effetti protettivi per il cuore e non solo: i flavonoidi e polifenoli, contenuti, agiscono come vasodilatatori riducendo la pressione sanguigna, ma sono anche antinfiammatori, antibatterici, antiossidanti e utili a contrastare le patologie tumorali Non solo. Il cioccolato fondente migliora le funzioni cerebrali ed è un antidepressivo naturale.

Il cioccolato fondente, in particolare, rivela i suoi effetti benefici a lungo tempo. I ricercatori hanno monitorato oltre 2 mila pazienti, tutti con pressione alta e sindrome metabolica. Dai risultati è emerso che il consumo giornaliero e per 10 anni di una piccola quantità di cioccolato fondente può prevenire circa 70 disturbi cardiovascolari, tra cui ictus o infarto. Avendo soltanto analizzato persone affette da sindrome metabolica, tutto lascia intendere che i risultati potrebbero essere simili o migliori in soggetti sani.

 

(gc)

Questo articolo è stato letto 29 volte.

cioccolato, cioccolato fondente, cioccolato fondente ictus, cioccolato fondente infarti, malattie cuore, prevenzione malattie cardiache

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net