Allarme sull’insalata in busta. Fate attenzione

Condividi questo articolo:

Non è tutto oro quel che luccica. L’insalata in busta pronta da mangiare non è salutare

 

Lavata, confezionata e pronta da gustare: parliamo dell’insalata in busta, tanto amata dagli italiani che vanno sempre di corsa. Comodissima a lavoro, per la pausa pranzo, e utile quando si hanno amici a cena. Agli italiani impegnati e pigri piace anche la frutta sbucciata e lavata, pronta da gustare.

 

Ma a qualcuno non piace. Joanna Blythman, famosa giornalista investigativa britannica che si occupa di cibo, sostiene che ‘insalata, prima di essere confezionata e di arrivare sugli scaffali del supermercato, viene lasciata per diverse ore in acqua e cloro. Quest’acqua viene anche utilizzata più ore del dovuto e, per questo, il suo effetto igienizzante viene neutralizzato. La giornalista denuncia il fatto sul suo libro, in cui sostiene che i batteri presenti sull’alimento non vengono eliminati, rendendo l’insalata tutt’altro che salutare.

gc

Questo articolo è stato letto 1 volte.

insalata, insalata in busta, insalata pronta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net