Alimentazione, nasce un pool contro lo spreco del cibo

Condividi questo articolo:

Nasce un pool di esperti per contrastare lo spreco di cibo, un problema sempre più grave

 

Contrastare lo spreco del cibo. Sarà questo lo scopo principale del nascente pool di cui sarà coordinatore il fondatore e presidente di Last Minute Market Andrea Segré. Lo spreco del cibo è un problema grave a cui si deve porre fine ed per questo che, secondo il Ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, è necessaria la costituzione di una equipe che trovi le giuste soluzioni per far fronte alla situazione.

Lo spreco di cibo parte dalla produzione e continua sulle nostre tavole.  Nel 2012 lo spreco medio è stato il 2,6% della produzione finale totale, ovvero uno spreco complessivo di 2.036.430 tonnellate di prodotti alimentari. Last Minut Market rileva che nel 2012 il 2,47% della produzione agricola è rimasta in campo, l’equivalente di 12.466.034 quintali di prodotto agricolo.

 

‘Ora metterò attorno ad un tavolo gli attori nazionali della filiera agroalimentare per confrontarci su ciò che perdono e sprecano, e allo stesso tempo ci saranno anche i possibili beneficiari di questo confronto’, spiega Andrea Segré, ‘un lavoro entusiasmante perché continuo a fare, ad approfondire e ad allargare in scala nazionale, ciò che conosco bene e studio da tempo. Ciò su cui lavorerò con molta attenzione sarà anche di intervenire su di noi, su ciò che sprechiamo in casa nostra, sul costo a livello d’impatto ambientale, sociale ed economico’

Questo articolo è stato letto 1 volte.

cibo, pool spreco cibo, spreco di cibo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net