Agnello-medusa Ogm venduto come carne

Condividi questo articolo:

E’ sempre difficile sapere cosa portiamo nel piatto: chi ha mangiato l’agnello-medusa ogm?

 

Una fatto davvero raccapricciante: un agnello geneticamente modificato con proteine di medusa è stato inviato a un macello dell’Istituto Nazionale per la Ricerca Agricola a Parigi alla fine dell’anno scorso e finito in una macelleria. ‘Un agnello femmina nato da una pecora geneticamente modificato come parte di un programma di ricerca medica è stata venduta a una persona nella Regione di Parigi nel mese di ottobre 2014’, ha detto l’Istituto nazionale per la ricerca agricola in un comunicato, confermando una storia riportata dal quotidiano Le Parisien.

Il fatto, che non comporta pericolo per la salute umana, va a violare le normative ambientali e per questo è finito in tribunale. Chi lo ha mangiato non crediamo venga mai a saperlo, certo è che ‘la carne ha lasciato un macello nella regione parigina’, come riporta Le Parisien.

 

La violazione pone le luci sulla sicurezza alimentare e l’annoso problema della filiera della carne: la mucca pazza, poi lo scandalo della carne di cavallo, il pollo. Ora l’agnello modificato con le meduse. Ma cosa mettiamo nel piatto?

gc

Questo articolo è stato letto 2 volte.

agnello, Istituto Nazionale per la Ricerca Agricola, mucca pazza, ogm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net