ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Mattarella riceve Presidente Somalia-Terremoto: Turchia, chiusura calciomercato slitta di 10 giorni-Sci: Goggia, 'ho fatto una buona gara che mi lascia speranza per la discesa'-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo (2)-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo (3)-Senato: Calenda a La Russa, 'Mussolini delinquente, se non lo capisci non meriti ruolo'-Lombardia: 150mila euro per favorire la realizzazione di orti urbani-Eni: procura Milano chiede archiviazione per Descalzi e altri su caso Congo-Senato: La Russa, 'mi sento spesso inadeguato come presidente'-Calcio: Serie A, nove squalificati per un turno-Sci: Mondiali, Kilde leader davanti a Innerhofer dopo la prima prova della discesa-**Sanremo: Fagnani, 'stasera porto il tema della scuola nelle aree più fragili del Paese'**-Calcio: Serie A, Cremonese e Samp vicine a retrocedere, in quota Verona punta a rimonta-**Sanremo: Amadeus, 'Blanco mi ha chiamato e ha chiesto scusa'**-F1: Leclerc guida ad Abu Dhabi la Ferrari 2003 di Schumacher, 'incredibile guidare questa bestia'-Calcio: De Laurentiis, 'Osimhen non è in vendita, Napoli non ha debiti e non ha bisogno di cedere'-Huawei nelle piazze d’Italia con ‘SmartBus’ per promuovere la sicurezza digitale-Video porno con minorenne, giovanissima salvata da scuola e polizia-Sci: Bassino, 'ho tremato fino alla fine e ora sono felice, la vittoria è il coronamento del lavoro'-Sci: Mondiali, Bassino trionfa nel superg davanti a Shiffrin e conquista il 2° oro per l'Italia

Luce e insonnia

Condividi questo articolo:

Un’indagine rivela un forte legame tra luce artificiale esterna e problemi del sonno

Secondo i ricercatori sudcoreani, le notti nelle nostre città stanno diventando troppo luminose per dormire. Hanno scoperto, infatti, che una quantità crescente di inquinamento luminoso, provocato dall’illuminazione artificiale esterna, può causare insonnia negli adulti più anziani, costringendo le persone ad assumere farmaci.

Pubblicato nel Journal of Clinical Sleep Medicine, lo studio ha preso in esame il numero di prescrizioni per due farmaci legati al sonno e la durata del trattamento. Infine, ha rilevato i livelli di luce artificiale proveniente da fonti esterne, come lampioni e cartelloni pubblicitari.

Livelli più alti di luce artificiale durante la notte corrispondevano a maggiori prescrizioni di farmaci per il sonno e a un consumo maggiore degli stessi. Inoltre, le persone anziane erano più propense a prendere grandi quantità di farmaci per periodi prolungati.

L’insonnia è un disturbo del sonno in cui il paziente incontra difficoltà nell’addormentarsi o nel rimanere addormentato. Comprende, quindi, anche la tendenza a svegliarsi prima del necessario. Il risultato è una carenza di sonno, che porta a vari problemi di salute, a breve e a lungo termine.

L’uso della luce artificiale di notte può disturbare il ritmo naturale del corpo. Non importa se la fonte di luce si trova all’interno o all’esterno: l’esposizione a troppa luce, durante un tempo che dovrebbe essere vissuto al buio, può portare a malattie metaboliche e croniche, come cancro, depressione, diabete e obesità.

Questo articolo è stato letto 44 volte.

luce, sonno

Comments (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net