ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Socialness, marketing digitale arma contro saracinesche chiuse-Settore audiovisivo, il giuslavorista Fusani: "Sì a sostegni ma più contrattazione 2° livello"-Manovra: Castelli, 'rateizzazione cartelle anche se decadute'-Coronavirus, Sangalli: 'Da Camere commercio 300 mln di euro a supporto imprese'-Ue, Sangalli: 'Recovery nuovo piano Marshall, prioritari progetti Camere commercio'-Libri nelle carceri, Sognalib(e)ro premia i detenuti lettori-Pirelli: Fondazione avvia nuovo programma didattico digitale per scuole-Electrolux: Fiom, prorogato fino al 31 gennaio 2021 il protocollo anti-Covid-Coronavirus: Sala, 'Milano rischia effetto dirompente, città va protetta'-Multicedi, confermato presidente Ragozzino, Claudio Messina nuovo ad-Milano: Flavio Cattaneo, 'io sindaco? Nulla di vero, già impegnato in altro'-Quirinale: Mattarella riceve fondatore di Atena Onlus-Ue, Patuanelli: 'Sistema Camerale centrale per Recovery fund, con voi vinceremo sfida'-Patuanelli, 'Sistema Camerale necessario in momento complicatissimo'-Sangalli: 'Risorse Next Generation Eu centrali per giovani e Paese'-Ismea, Covid non frena export pasta italiana-Cristina Mezzanotte è la nuova presidente di Manageritalia Emilia Romagna-Mafia: Pg Caltanissetta Sava, ‘Rianalizzare i reperti ritrovati sui luoghi delle stragi del ‘92’ (2)-Mafia: Pg Caltanissetta Sava, ‘Rianalizzare i reperti ritrovati sui luoghi delle stragi del ‘92’ (3)-Mafia: Pg Caltanissetta Sava, ‘Rianalizzare i reperti ritrovati sui luoghi delle stragi del ‘92’ (4)

Addominali, tra mito e realtà

Condividi questo articolo:

Fare gli addominali toglie la pancia?

“Gli addominali vanno fatti all’inizio o alla fine dell’allenamento? Bisogna farli tutti i giorni? Se faccio tutti i giorni esercizi per gli addominali bassi, riesco a togliere la pancetta?” Queste sono solo alcune delle domande che chi si avvicina al mondo del fitness si pone più spesso. L’addome scolpito è il desiderio di tutti, uomini e donne: c’è chi vuole la “tartaruga” chi invece si accontenta di un ventre piatto. Ma per raggiungere questo o l’altro obiettivo, oltre ad impegno e costanza, dobbiamo anche essere a conoscenza dei falsi miti che ruotano intorno ad una delle più agognate parti del corpo. Iniziamo con il chiarire tre punti.

Addominali alti o bassi? “Il retto dell’addome, quello che viene chiamato da molti Six pack, è un muscolo unico. Ha origini sullo sterno e inserziona sulla sinfisi pubica”, commenta il personal trainer Lorenzo Benedetti.

Quando farli, all’inizio o alla fine dell’allenamento? “La funzione principale degli addominali è quella di stabilizzare, quindi se li dovete allenare in isolamento conviene farli alla fine, in modo che la loro azione propriocettiva e protettiva non sia affaticata prima di dover eseguire i grandi multiarticolari, come squat e stacchi, con i quali comunque vengono sollecitati”, spiega Andrea Biasci, fondatore del blog Project Invictus.

Fare gli addominali toglie la pancia? “No, perché dipende tutto dalla dieta. Se facciamo una dieta ipocalorica, introducendo meno calorie di quante ne consumiamo (sempre seguiti da un nutrizionista), in quel caso escono fuori gli addominali. Gli addominali si fanno a tavola. Se siamo delle persone magre, ma i nostri addominali fanno fatica ad uscire, probabilmente stiamo sbagliando allenamento: stiamo facendo troppe ripetizioni con un carico che non produce ipertrofia. In questo caso, come con gli altri muscoli, dobbiamo aggiungere un carico che ci permetta 10/12 ripetizioni a cedimento”, aggiunge il trainer Marco Sacco.

Più in generale, “è la regolarità dell’allenamento in generale che fa l’addominale scolpito. Bisogna costruire un buon programma di allenamento, variando gli esercizi per tutto il corpo ogni quattro/otto settimane, perché il corpo si abitua e ha bisogno di stimoli diversi”, conclude il personal trainer Umberto Miletto.

Questo articolo è stato letto 34 volte.

addominali, fitness, palestra, sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net