ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
730 precompilato 2024, da oggi si può inviare: come fare, i tempi dei rimborsi-"Britney Spears pericolo per sé e per gli altri", l'allarme sui media Usa-Fidanzati morti in garage a Napoli, il padre di lui si toglie la vita-Ia, Ferri (Ey): "Cambierà l’80% delle professioni nei prossimi cinque anni"-Sostenibilità, concorso EvolveArt: premiate le 8 opere vincitrici-Mahmood, 'Nei letti degli altri' è Disco di Platino-Stop social per under 16 e 'paletti' ai baby influencer: la bozza del ddl-Biden: "Vergognosa richiesta Corte penale internazionale mandato arresto per Netanyahu"-Y7, Ferri (Ey): "E' necessario cambiamento di sistema senza perdere di vista esigenze società"-"Lo chiamate ancora Twitter o X?", la domanda del finto Musk scatena i social-Studentessa romana violentata su nave da crociera, arrestati 3 francesi arrestati-Lavoro, Unobravo: +109,7% malessere psicologico, per 8 italiani su 10 rischio burnout-Ia, Deiana: "Il grande gioco-parte prima, la promessa', il mio libro su scenari trasformazione"-Cannes 2024, il ritorno di Demi Moore con il body-horror 'The Substance'-Controllo qualità farmaci, a Merck Italia gli About Pharma Digital Awards-Ingegneri clinici, 'convegno Aiic di riferimento su tecnologie per Ssn'-Incidente a Barletta, auto contro guardrail: morta bimba di 8 mesi-Ostia, polemiche per chioschi "impacchettati" e lidi storici chiusi-G7, Pelino (Y7): "Periodo storico denso di sfide per giovani"-Food: ecco Streg8, nuovo cocktail con Liquore Strega, Bitter 900 Rosso e Chin8 Neri

Divorzio? Aumenta il rischio di infarto

Condividi questo articolo:

Il divorzio mette sotto stress il cuore in tutti i sensi: aumenta il rischio di infarto, soprattutto per le donne

Una ricerca americana, basta su un campione di 15.827 donne sposate o che lo erano state, di un’età compresa tra i 45 e gli 80, iniziato nel 1992 ha dimostrato che il divorzio mette in pericolo in cuore perché fa aumentare il rischio di infarto.

Le donne in questione sono state intervistate ogni due anni fino al 2010. Un terzo del campione aveva divorziato almeno una volta nella vita.

Circa l’8% del campione è stato colpito, nel corso della ricerca, da un attacco di cuore. Dopo aver monitorato vari fattori come etnia, obesità, ipertensione, fumo, alcool e altri fattori legati alla salute e allo stile di vita, la ricerca ha concluso che le donne che avevano affrontato un divorzio avevano il 24% di rischio infarto di più della media. Coloro che avevano divorziato due volte avevano visto aumentare il rischio del 77%. Per le risposate il pericolo scendeva ‘solo’ al 35% di rischio di infarto sopra alla media.

Riguardo agli uomini, solo coloro che avevano divorziato più di una volta rischiavano più malanni cardiaci della media, nella misura del 30%. 

Il divorzio non è considerato un fattore ‘classico’ che induce disturbi al cuore, come il fumo o la pressione sanguigna, ma sicuramente è un fattore di stress che influisce sulla nostra salute.

E l’infarto non è il solo rischio: può comportare, secondo un altro studio, pressione alta e depressione.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 34 volte.

alcool, cuore, Divorzio, fumo, infarto, pressione, salute

Comments (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net