Pomodori biologici, più ricchi di vitamina C

Condividi questo articolo:

I pomodori coltivati con metodi biologici riescono a concentrare più vitamina C e zuccheri rispetto a quelli coltivati con metodo convenzionale. Lo rivela uno studio dell’Universita’ federale di Ceara, in Brasile

I pomodori di coltivazione biologica hanno una maggiore concentrazione di vitamina C rispetto a quelli coltivati con metodo tradizionale, ossia da agricoltura intensiva e con l’immancabile utilizzo di pesticidi.  

A favorire l’accumulo di licopene e zuccheri nei pomodori organici, secondo uno studio pubblicato su PloS One, condotto dai ricercatori dell’Università federale di Ceara, in Brasile, coordinati dalla dottoressa Maria Raquel Alcantara Miranda, sarebbe lo stress ossidativo. La risposta biologica al maggiore stress, nient’affatto deleterio, interessa un po’ tutte le piante che crescono allo stato selvatico.

Nonostante la forma dei pomodori biologici sia di ridotte dimensioni, circa il 40 per cento più piccoli, il contenuto di vitamina C, secondo le ricerche riportate dal Daily Mail, è del 57 per cento più alto del solito. Inoltre, il licopene, sostanza naturale nutriente dalle spiccate proprietà antiossidanti, in alcuni studi è risultato essere efficace per combattere l’invecchiamento, le malattie cardiovascolari e persino alcune forme tumorali.
Il contenuto più elevato di sostanze zuccherine, poi, renderebbero il pomodoro anche più appetibile.

(dp)

Questo articolo è stato letto 9 volte.

agricoltura biologica, alimentazione, antiossidanti, licopene, pomodori bio, vitamina C, zuccheri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net