ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ermolli: Marina Berlusconi, 'amico e maestro con profonda visione strategica'-Pd: Letta vede Zingaretti, partito e emergenza Covid tra i temi trattati-Calcio: Scaroni, 'Calhanoglu e Donnarumma? Noi poniamo limiti, ognuno fa le scelte che vuole'-Consulta, Flick: "spingere giudici ad andare oltre spesso inopportuno, Legislatore in crisi"-Tennis: Atp Mallorca, esordio vincente per Travaglia-**Bce: Lagarde, 'irrigidimento politiche fiscali sarebbe prematuro'**-Bce: Lagarde, 'Usa e Ue in posizioni diverse su ciclo e inflazione'-**Bce: Lagarde, 'benefici da tassi negativi, rialzo sarebbe prematuro'**-Covid, Assobibe: la filiera del beverage insieme per affrontare sfide ripartenza-Consumi, Assobibe: nel 2020 in calo bevande analcoliche - 8,4%, pesa fuori casa -35%-Bce: Lagarde, 'situazione migliora e fiducia risale, accelerazione in secondo trim.'-Europei: Germania, Mueller ko, salta l'Ungheria-Global Cities. La diplomazia della sostenibilità - In diretta sul sito di Adnkronos-Consulta, Verna (Cnog): "Domani forse svolta storica, mai più libertà di stampa sotto chiave"-**Roma: Calenda su Marino, 'su ogni atto pubblico occorre massima trasparenza'**-Comunali: Boccia, 'cercheremo unità fino alla fine se no la chiederemo agli elettori'/Rpt-Roma: Gualtieri, 'risultato primarie supera aspettative, ora più forti e uniti'-Atletica: Bolt di nuovo padre, nati due gemelli-Roma: Casu (Pd), 'Marino non sporchi bella e grande pagina democrazia'-Fiere: giunta Lombardia stanzia sostegni per 12 mln

I nano cosmetici che valorizzano il colore dei capelli e aboliscono le tinte

Condividi questo articolo:

Il ritorno alla natura è il nuovo dettame estetico del momento, se si insegue l’eleganza. Come si fa? Con l’aiuto di un bravo parrucchiere e di ‘nano-cosmetici’ di ultima generazione, che valorizzano il colore naturale del capello e aboliscono le tinte

Capelli sani, lucidi e del proprio colore originale. Che va riscoperto, se sono passati molti anni dalla prima tinta un po’ troppo audace. Come eravamo? Le donne mature ripensino alla chioma di una volta e le giovani abbandonino i colpi di sole. Il ritorno alla natura è il nuovo dettame estetico del momento, se si insegue l’eleganza. Come si fa? Con l’aiuto di un bravo parrucchiere e di ’nano-cosmetici’ di ultima generazione.

"Vedo troppe chiome tinte a New York" sentenzia sul New York Times Frederic Fekkai, hair stylist più hot del momento e manager di spicco con cinque saloni sparsi nelle vie più famose di Manhattan e filiali disseminate negli Stati Uniti. "Troppi procedimenti chimici, troppi volti invecchiati perché incorniciati da capelli sfibrati, nuances sovrapposte, colori spenti, neri e biondi stonati e punte scolorite" sottolinea lo stilista che giudica magnifiche le chiome ramate dell’attrice e cantante francese Vanessa Paradis, quelle castane della modella canadese Freja Beha e i nuovi boccoli biondi (che portano la sua firma) della supermodella e attrice Heidi Klum. Fraderic Fekkai, in realtà di origini francesi, regala brillantezza ai capelli delle clienti con tinture dalle nuances naturali e con detergenti da lui formulati e addizionati di complessi proteici e olio di girasole. Infine li sciacqua con prodotti lucidanti a base di aceto di mele, come faceva sua nonna ad Aix En Provence. "Basta con l’omologazione femminile è ora di tornare alle proprie origini, alle cose autentiche" ha precisato il guru dello stile alla ennesima cena charity della Grande Mela a cui ha partecipato i giorni scorsi con la bella (e bionda) moglie Shirin Von Wulffen, rinomata consulente di moda.

La tendenza si impone in Europa e la febbre da ritorno alle origini contagia l’Italia. Naturale contro artefatto. "Niente cambiamenti eccessivi, meglio nuances mielate, caramello o castane. Il nero si lascia alle giovani ma che sia brillante.

Per le donne adulte il nero incupisce il viso, nel caso è meglio creare un riflesso più chiaro di un tono per ringiovanirlo.

Basta con i colpi di sole, meglio lo shatush che ci permette di avere una schiaritura senza righe. Infine tagli morbidi e pieni, senza sfilature" spiega Domenica Ricciardi, hair-stylist torinese trapiantata a Roma per seguire personalmente le capigliature delle nostre attrici più conosciute sul red carpet della mostra del Cinema e del festival di Venezia o nei numerosi set sparpagliati per la capitale. La incontriamo all’uscita dal De Russie dove ha appena curato le chiome di Stella Mc Cartney, a Roma in questi giorni: "Anche la stilista inglese ama l’eleganza semplice, quindi ho scelto una piega piena con capelli lisci, puliti e iperbrillanti. Il colore è ramato, inglese doc e dunque naturale e consono al suo volto". Anche sul fronte cosmetico si moltiplicano le innovazioni in chiave ’lucentezza’ messe a punto nei laboratori di tutto il mondo. Usando le nano-tecnologie Robert Lochhead, della scuola sui polimeri dell’ University of Southern Mississippi, ha ideato nuovi ingredienti ristrutturanti profondi. "Si tratta di agenti fissativi liquidi, setosi al tatto, che entrano nelle fibre di cheratina grazie alla dimensione nanometrica, ricostruendo ex novo i capelli sfibrati con una pellicola trasparente e protettiva, resistente e perfettamente aderente" spiega l’autore su Cosmetic and Toiletries, rivista tecnico-scientifica del settore che elenca i nuovi ingredienti per capelli di nuovo ’vergini’: dai metacrilati ai poligliceroli, dai derivati del silicone a miscele di oli di borragine, lino, palma, girasole e oliva europea. Tutti componenti già brevettati dalle multinazionali della cosmesi.

Questo articolo è stato letto 20 volte.

bellezza, bellezza naturale, capelli, cosmetici, naturali, tinte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net