Sud: i decessi superano le nascite

Condividi questo articolo:

Nel Sud i decessi hanno superato le nascite: il numero dei nati al Sud ha toccato il suo minimo storico (177mila), il numero più basso dal 1861

 

Al Sud, nel 2013, i decessi hanno superato le nascite. Un dato che testimonia una situazione grave: un fenomeno così si era verificato solo nel 1867 e nel 1918 cioè alla fine di due guerre, la terza guerra d’Indipendenza e la prima Guerra Mondiale. A darne notizia è Svimez, sottolineando che il numero dei nati al Sud ha toccato il suo minimo storico ovvero 177mila, il numero più basso dal 1861.

 

Il Sud sarà interessato ‘da uno stravolgimento demografico, uno tsunami dalle conseguenze imprevedibili’, nei prossimi anni, afferma il  rapporto Svimez. Secondo le stime dell’Istituto nei prossimi 50 anni il Mezzogiorno è destinato a perdere 4,2 milioni di abitanti.

gc

Questo articolo è stato letto 1 volte.

nascite, sud, svimez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net