ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Libia: le prime parole del comandante ferito a Mazara 'Sono vivo'-Libia: l'abbraccio del comandante ferito con i familiari-Covid Germania, superati i 3,5 milioni di contagi da inizio pandemia: le news-Brasile, strage nella favela di Rio: i morti sono 28-Libia: sindaco Mazara, 'incontrerò i ministri Di Maio e Guerini'-**Libia: al porto di Mazara anche i Carabinieri della Scientifica per i rilievi sul peschereccio**-Libia: peschereccio Aliseo entra al porto di Mazara-Libia: Aliseo scortato da una motovedetta dalla Guardia costiera-Libia: il comandante Giacalone ferito con una vistosa fasciatura sulla testa-Libia: atteso a Mazara l'arrivo del peschereccio 'Aliseo' attaccato dalla Guardia costiera libica-**Covid: ieri 505mila vaccini, oltre 23 mln dosi somministrate da inizio campagna**-Infortuni: Gambardella (Cisl Basilicata), costituire tavoli di crisi sulla sicurezza-Covid: Draghi, da Ue 80% export vaccini, altri Paesi rimuovano blocchi, bene Biden-Covid: Draghi, a big pharma ingenti risorse pubbliche, restituiscano a chi ha bisogno-Covid: Draghi, se ben congegnata deroga brevetti non è disincentivo per chi produce-Covid: la via di Draghi sui brevetti, 'deroga a tempo e stop blocco export vaccini'-Covid: la via di Draghi sui brevetti, 'deroga a tempo e stop blocco export vaccini' (2)-Giustizia: Salvini, 'referendum un aiuto a Draghi, nessuna sfiducia verso Cartabia'-Ue: Sassoli, 'nessuno resti indietro, ora tocca a noi'-Covid: Von der Leyen, 'ragioniamo ma deroga brevetti non risolverà problema'

Una App ci riporta nell’antica citta’ romana di Libarna

Condividi questo articolo:

Una visita virtuale con ricostruzioni tridimensionali per scoprire un sito archeologico ancora poco conosciuto

App e antiche rovine, un binomio perfetto. Le nuove tecnologie si mettono al servizio dell’arte e della storia e permettono di approfondire e diffondere la conoscenza di luoghi meravigliosi ancora poco conosciuti. E’ il caso di Libarna, un’antica città romana situata nel comune di Serravalle Scrivia, in provincia di Alessandria. Fra i suoi resti sono visibili oggi le strutture monumentali dell’Anfiteatro e del Teatro, il Foro, le Terme e alcune insulae. In età imperiale Libarna, posta in posizione strategica lungo la via Postumia, era una città ricca, densamente abitata e intensamente frequentata. Transito necessario tra la Val Padana ed il Mar Ligure la città era ricca di acqua e ospitava fiorenti industrie legate all’attività edilizia. 

A volte però quando si visitano resti archeologici è difficile riuscire ad immaginare come dovevano essere ai tempi del loro splendore. Ed ecco che le nuove tecnologie ci vengono in aiuto. Nel caso di Libarna oggi c’è una applicazione che permette di conoscere meglio questo bel sito archeologico. L’app, disponibile per smartphone e tablet, permette una visita virtuale dell’antica città romana con ricostruzioni tridimensionali degli edifici più importanti e degli isolati romani. L’applicazione è stata realizzata, insieme ad una nuova guida del sito curata da Stefano Maggi e Chiara Mussi del Centro di Ricerca Interdipartimentale per la didattica dell’Archeologia classica e le Tecnologie antiche dell’Università di Pavia, nell’ambito del progetto finanziato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione Generale per la Valorizzazione del patrimonio culturale.

AS

Questo articolo è stato letto 10 volte.

app, applicazione, arte, Libarna, storia, tablet, tecnologie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net