ULTIMA ORA:

Tutti i colori di Rothenburg

Condividi questo articolo:

Alla scoperta della cittadina tedesca in Baviera fra fascino medioevale e curiose leggende

Rothenburg è una bella cittadina medievale della Baviera, conosciuta per i suoi edifici colorati dove Gotico e Rinascimento si fondono. Sorge su una collina che si affaccia sul fiume Tauber. Visitarla vuol dire poter perdersi al tramonto fra le sue viuzze, girare a testa in su fra torri, conventi ed eleganti abitazioni, fermarsi per riposare un poco nella vivace piazza del Mercato. Non può mancare una piacevole passeggiata sulla cinta muraria della città né tanto meno si deve lasciar sfuggire, in uno degli otto appuntamenti giornalieri, la Bevuta del Borgomastro, la macchina che sorge sulla facciata della Ratstrinkstub e che rievoca la leggenda del borgomastro Nusch, capace di vincere una sorta di scommessa con l’invasore Thilly a capo delle truppe imperiali. La leggenda narra che Nusch bevve tutto d’un sorso il contenuto di un gigantesco boccale (si narra circa 3 litri e mezzo di vino) salvando la città dall’ira e dalla distruzione delle truppe imperiali.

Molto frequentato a Rothenburg è il Museo criminale che mette in mostra numerosi strumenti di tortura usati nel Medioevo, fra cui la gogna. 

Rothenburg offre efficienti servizi turistici ed è diventata una delle mete predilette dei turisti che scelgono di vistare la Baviera e i suoi castelli. Se la visitate dal 13 al 17 agosto c’è anche un Festival del Vino. L’ufficio turistico locale organizza anche visite guidate fra leggende medievali e fantasmi…

(A.S.)

Questo articolo è stato letto 59 volte.

edifici, Fiume, macchina, museo, vino

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net