ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
730 precompilato 2024, da oggi si può inviare: come fare, i tempi dei rimborsi-"Britney Spears pericolo per sé e per gli altri", l'allarme sui media Usa-Fidanzati morti in garage a Napoli, il padre di lui si toglie la vita-Ia, Ferri (Ey): "Cambierà l’80% delle professioni nei prossimi cinque anni"-Sostenibilità, concorso EvolveArt: premiate le 8 opere vincitrici-Mahmood, 'Nei letti degli altri' è Disco di Platino-Stop social per under 16 e 'paletti' ai baby influencer: la bozza del ddl-Biden: "Vergognosa richiesta Corte penale internazionale mandato arresto per Netanyahu"-Y7, Ferri (Ey): "E' necessario cambiamento di sistema senza perdere di vista esigenze società"-"Lo chiamate ancora Twitter o X?", la domanda del finto Musk scatena i social-Studentessa romana violentata su nave da crociera, arrestati 3 francesi arrestati-Lavoro, Unobravo: +109,7% malessere psicologico, per 8 italiani su 10 rischio burnout-Ia, Deiana: "Il grande gioco-parte prima, la promessa', il mio libro su scenari trasformazione"-Cannes 2024, il ritorno di Demi Moore con il body-horror 'The Substance'-Controllo qualità farmaci, a Merck Italia gli About Pharma Digital Awards-Ingegneri clinici, 'convegno Aiic di riferimento su tecnologie per Ssn'-Incidente a Barletta, auto contro guardrail: morta bimba di 8 mesi-Ostia, polemiche per chioschi "impacchettati" e lidi storici chiusi-G7, Pelino (Y7): "Periodo storico denso di sfide per giovani"-Food: ecco Streg8, nuovo cocktail con Liquore Strega, Bitter 900 Rosso e Chin8 Neri

Torna il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

Condividi questo articolo:

Al via la 21 edizione dell’appuntamento storico con il cinema del ‘sud del mondo’. 50 nazioni, 80 pellicole proiettate e tante mostre con la partnership di Eni.

Torna a Milano, dal 21 al 27 marzo il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina. Giunto alla ventunesima edizione,  l’ appuntamento ormai storico per gli appassionati del cinema del “sud del mondo” è l’unico festival in Italia interamente dedicato alla conoscenza della cinematografia, delle realtà e delle culture dei tre continenti. Anche questa edizione vedrà l’importante collaborazione di Eni.

Per Eni infatti la partecipazione al Festival rappresenta da sempre un momento importante per confermare il suo continuo impegno a favore del dialogo tra paesi e culture diverse ed evidenziare la centralità dell’Africa, continente in cui è presente da oltre cinquant’anni, nelle sue attività.

Nell’ambito della manifestazione, che prevede la partecipazione alle sezioni competitive di oltre 50 nazioni con 80 pellicole proiettate, due sono i premi intitolati a Eni: Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo, riconoscimento alla miglior fiction proveniente dai tre continenti che promuove la diversità cinematografica e culturale, e il Concorso Cortometraggi Africani, che premia brevi fiction o documentari realizzati da registi emergenti provenienti dall’Africa. Questa sezione ha l’obiettivo di sostenere i registi africani ai loro primi passi nel mondo del cinema, in linea con la nuova comunicazione Eni dal 2010 che valorizza i giovani talenti in tutto il mondo.

Il Festival non è, però, solo film. Alla programmazione nelle sale cinematografiche, infatti, si affiancano mostre e attività multidisciplinari, quali danza e atelier di decorazione, ispirate alle culture dei tre continenti organizzate al Festival Center nel bastione ovest di Porta Venezia. Qui Eni sarà presente con filmati istituzionali e la mostra “Giovani talenti per Eni, energia per la creatività”, una selezione dei lavori di oltre 100 giovani talenti che, con le più diverse discipline, interpretano in maniera originale ogni momento della comunicazione Eni. ( www.enizyme.com)
L’esposizione riassume, in tre distinti pannelli, le opere di Eduardo Recife, Ilana Yahav, Maya Mihindou, Amal Elgharbi, Nomoco, Ika Putranto, Joey Hi-Fi, artisti provenienti dai continenti rappresentati nella manifestazione che, con i loro lavori, hanno rappresentato i valori fondanti di Eni: internazionalità, ricerca, rispetto.

(VG)

Questo articolo è stato letto 18 volte.

cinema, culture, lungometraggi, mondo

Comments (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net