ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Romagna zona arancione scuro da domani, ordinanza: regole-M5S: Fico, 'benvenuto Conte, ora a lavoro per ripartire più forti di prima'-Pd: Verducci, 'si impedisce di presentare odg, altro che unità'-Governo: Zingaretti, 'in primi 100 giorni tre priorità su parità genere'-Pd: Pini, 'mi è stata tolta parola in Direzione, bella questa gestione unitaria'-Sanremo 2021, musica 'stonata' per attività commerciali sul lastrico-**Covid: mezz'ora di colloquio con Draghi, Arcuri assicura piena collaborazione**-Pd: Zingaretti, 'vocazione maggioritaria a rischio nel 2018, isolati lì persa bussola'-Covid: domani cabina regia con Draghi alle 9.30, nuovo passaggio con Regioni su Dpcm-**Covid: Miozzo, 'scuole chiuse in zone rossa, ci saranno evoluzioni'**-Pd: Direzione finita, al voto on line odg su partito di uomini e donne-**A. Saudita: Casa Bianca, 'ci riserviamo il diritto di sanzionare Mbs'**-Pd: Zingaretti, 'primarie previste in 2023 ma giusto aprire discussione'-**Governo: Zingaretti, 'sostegno a Draghi contro rischi deragliamento'-**Pd: Zingaretti, 'bene confronto ma no astratto e lontano da vita persone'**-**Covid: dopo Borrelli via anche Arcuri, Draghi lima Dpcm e prepara 'battaglia vaccini'**-**Covid: dopo Borrelli via anche Arcuri, Draghi lima Dpcm e prepara 'battaglia vaccini'** (2)-A.Saudita: Di Battista, 'Renzi si dimetta invece di buttare palla in tribuna'-A.Saudita: Di Battista, 'Renzi si dimetta invece di buttare palla in tribuna' (2)-**Pd: Zingaretti, 'tenuto duro e vinto battaglia, altro che cospargerci capo di cenere'**

Quanti saremo nel mondo nel 2050? E quali problemi affronteremo?

Condividi questo articolo:

In fondo non manca poi così tanto tempo: ilo 2050 è vicino. La popolazione crescerà a dismisura: quali problemi dovremo affrontare?

 

Il mondo ci starà stretto, nel 2050, quando la popolazione mondiale crescerà di altri due miliardi e mezzo di abitanti. Una crescita, ovviamente, che avrà forti ripercussioni sullo sviluppo, sulla disponibilità alimentare, sulla sostenibilità ambientale, sulle migrazioni e sugli equilibri sociali.  A lanciare l’allarme è il demografo Massimo Livi Bacci, durante una lezione all’Accademia dei Lincei. 

La crescita demografica, c’è da dire, non sarà uniforme: ‘ci sarà stazionarietà nei paesi ricchi, un incremento del 30% nei paesi ‘meno poveri’ nelle aree in via di sviluppo e addirittura un raddoppio nei paesi poverissimi, in gran parte nell’Africa sub-sahariana’. A preoccupare, quindi, è la troppo alta natalità nei paesi poverissimi e la bassissima natalità dei paesi sviluppati.

‘La questione demografica è stata al centro del dibattito internazionale nel secondo dopoguerra. Nei paesi poveri il tasso di crescita annuo ha superato il 2% nella seconda parte del secolo scorso ponendo a rischio la scolarizzazione dei bambini, il lavoro dei giovani, i livelli di alimentazione e la produzione di cibo, gli equilibri ambientali”. Di fronte a questa situazione “la comunità internazionale e il sistema delle Nazioni Unite, si è impegnata nel sostegno di politiche tendenti a moderare la crescita, ritenuta un ostacolo ad un equilibrato sviluppo’, ha sostenuto Massimo Livi Bacci.

gc

Questo articolo è stato letto 43 volte.

crescita demografica, mondo, pianeta, popolazione, terra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net