ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Natale in anticipo a Perzenland, il Villaggio delle meraviglie

Condividi questo articolo:

Natale arriva dal 16 novembre: apre Perzenland a Pergine Valsugana, un villaggio delle meraviglie dove si vive gia’ l’atmosfera natalizia

 

In Natale, in questo 2013, arriva in anticipo. Il 16 novembre apre Perzenland a Pergine Valsugana, in provincia di Trento, un villaggio delle meraviglie dove è possibile, con largo anticipo, assaporare il profumo di cannella e il vin brulé, ammirando le decorazioni natalizie fatte a mano e cantando i primi canti di Natale.

A Perzenland, nel villaggio delle meraviglie, prendono vita 34 casupole dove trovare artigiani e oggetti unici da appendere al proprio albero o posizionare nel proprio presepe. Ma non solo: in questo angolo di paradiso e festa sarà possibile anche assaporare tantissimi prodotti della gastronomia locale e tipicamente natalizia. Le abitazioni saranno dislocate in piazza Municipio – dove campeggerà il consueto albero di Natale -, piazza Fruet, lungo via Pennella e piazza Gavazzi. In alcune casette saranno ospitate a rotazione anche le minoranze linguistiche in arrivo da tutta Europa per far conoscere la loro cultura sotto forma di folklore, musica, gastronomia e artigianato grazie alla rassegna internazionale ‘Mondi Invisibili’ che è una delle novità di quest’anno. 

Per tutta la durata dell’evento, fino al 6 gennaio 2014, nei fine settimana da Milano, Bologna e Treviso partiranno delle navette dirette a Pergine Valsugana, sia nella formula one-day (andata e ritorno nella giornata della domenica) sia nella formula weekend. Perzenland è anche camper-friendly: prevista per i camperisti un’area sosta ad hoc.

Questo articolo è stato letto 6 volte.

Natale, Perzenland a Pergine Valsugana, Presepe, villaggi Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net